Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

La casa dell’uomo è un paradiso per i bambini morenti – oltre 10 bambini sono già morti lì

In questi tempi bui in cui ci troviamo, ci sono ancora un sacco di persone in tutto il mondo che ispirano la speranza e la fiducia nell’umanità. Queste persone sono come le stelle brillanti in una notte buia – e una delle stelle che risplende più luminosa è Mohamed Bzeek.

Alcune persone hanno così grandi cuori che sembra quasi incredibile. Una di queste persone è un uomo con una grande barba folta di nome Mohamed Bzeek. si è preso un compito molto speciale nella vita: lui è un padre adottivo per bambini malati in fase terminale che sono stati abbandonati dai loro genitori. Normalmente, questi bambini avrebbero finito la loro vita in un ospedale, soli e abbandonati. Ma grazie a Mohamed, ottengono l’amore, la forza, il calore e la gioia che meritano nelle ultimi mesi e giorni.

YouTube

La  grande quantità di empatia di Mohamed per questi bambini nasce da quando aveva 62 anni ed è stato diagnosticato un cancro. A sua moglie era già morta ed il figlio è handicappato, così è dovuto andare in ospedale e fare l’intervento chirurgico senza nessuno al suo fianco. Mohamed si sentiva completamente solo – proprio come tutti i bambini abbandonati che visitano gli ospedali ogni giorno.

Nel video qui sotto, Mohamed parla della sua esperienza come un malato di cancro in ospedale, di come capisce questi bambini e dei loro sentimenti di essere completamente soli.

Spero che tutti vedano questo video, perché abbiamo bisogno di più persone come Mohamed sul nostro pianeta.

Mohamed ha davvero un cuore d’oro. Egli dà ai bambini che muoiono un senso di sicurezza, la felicità e la gioia che altrimenti non avrebbero. Se più persone fossero come Mohamed, il mondo sarebbe un posto più luminoso.

Per favore aiutate a diffondere  il viaggio ispiratore di Mohamed per rendere il mondo un posto migliore. Perché nessuno può fare tutto, ma tutti possono fare qualcosa.

 

Leggi di più su...