Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

La donna è in procinto di salire sull’aereo- poi si sbircia uno sconosciuto e si rende conto che qualcosa non va

Sedersi senza fare nulla negli aeroporti è ben lungi dall’essere il passatempo ideale – ed è, pertanto, non particolarmente sorprendente che molte persone siano molto turbate quando il loro i voli sono cancellati o in ritardo.

Ma questo modo, Shaina Murry dal Texas, Stati Uniti d’America, è piuttosto singolare. Non aveva alcun reale motivo per ritardare il volo su cui era- eppure l’ha fatto – semplicemente per aiutare un altro essere umano.

Ora Shaina viene lodata attraverso i social media – e ne capisco perfettamente il motivo!

Shaina Murry aveva programmato di volare dall’aeroporto internazionale di Dallas / Fort Worth in Texas.

Mentre camminava  alla ricerca di suo gate, qualcosa attirò la sua attenzione. Notò un uomo, che sul pavimento e sembrava non stesse bene. Shaina ha deciso di fermarsi e chiedergli se era tutto ok.

“Era chiaro che qualcosa non andava, io non sapevo cosa. Sembrava stesse meglio dopo aver chiesto a lui alcune domande per chiamare l’assistenza medica,” Shaina ha scritto su Facebook.

Source: Shaina Murry (Facebook)

 

L’uomo, di nome Will, ha spiegato più volte che era preoccupato di perdere il suo volo mentre aspettavano aiuto.

Mentre stavano parlando, Shaina presto si rese conto che era autistico – e che doveva quindi  cambiare strategia.

Ha calmato Will, gli assicurò che avrebbe raggiunto l’aeroporto in tempo e poi ha telefonato la madre di Will per dirle che lui non si sentiva bene.

Source: Shutterstock

 

Presto i paramedici sono arrivati sul posto. Essi hanno scoperto che Will aveva bisogno di nutrimento immediato ed erano dubbiosi che egli fosse in condizioni abbastanza buone per volare.

Ma Shaina era determinata ad aiutare lo straniero che aveva appena incontrato.

“Ho lavorato con American Airlines e l’equipe medica a Dallas e ho detto al team medico che volevo cambiare il mio volo, ho preso qualcosa per pranzo con lui e mi sono assicurata che salisse sul suo volo” Shaina ha scritto su Facebook.

Source: Shaina Murry (Facebook)

Questo è quando l’espressione ‘pay-it-forward’ ha davvero preso forma – con American Airlines afferrando le redini da Shaina.

La compagnia aerea non ha chiesto alcun compenso da Shaina quando ha passato a un volo successivo. L’hanno chiamata per informarla non appena hanno saputo del gate di volo di Will in modo che potesse aiutarlo a arrivare. E quando Shaina e Will sono arrivati, l’equipaggio della compagnia aerea era a conoscenza della situazione e subito ha preso Will in cura.

Source: Wikipedia

“Oggi non è stato affatto quello che ho immaginato di fosse. Si è rivelato molto meglio ho avuto un pranzo incredibile con un meraviglioso giovane di Louisville, Kentucky. Mentre io non lo conosco bene so che… ha un cuore d’oro e una splendida madre e  sorella, che lui ama molto, e dopo aver messaggiato con sua mamma – lei lo ama altrettanto, “dice Shaina

aggiungendo:”una volta ogni tanto tutti abbiamo bisogno di un piccolo aiuto. Indipendentemente da disabilità, età o condizione sociale. Grazie per aver migliorato la mia giornata Will !!”

Potete leggere post originale di Shaina nella sua interezza qui:

Today I purposely delayed my flight. And will always fly #americanairlines from now on. Here is why: while on the phone…

تم نشره بواسطة ‏‎Shaina Murry‎‏ في 14 ديسمبر، 2016

 

 

A differenza di altri che hanno semplicemente camminato accanto a lui, Shaina non ha esitato un secondo a fermarsi e aiutare un altro essere umano – e credo che il personale aeroportuale e delle linee aeree abbiano  reso tutto ancora meglio .

Ora penso che sia il momento di condividere questa meravigliosa storia di umana pietà per rendere omaggio ai meravigliosi sforzi di Shaina – e incoraggiare gli altri a fare lo stesso!

 

 

Leggi di più su...