Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Aiutiamo a rendere omaggio al gatto randagio che ha fermato Josh dal suicidarsi

Anche se abbiamo una capacità incredibile di recuperare da quasi tutto, impronte da un precedente evento traumatico possono continuare tormentarci negli anni a venire.

Dopo aver prestato servizio in un paese di guerra e tornato a casa, Josh Marino era in pessimo stato.

Aveva prestato servizio militare per la maggior parte della sua vita, e soffriva di problemi sia fisici che mentali, tra PTSD.

Ogni giorno si sentiva come svegliarsi all’inferno. Josh ha avuto difficoltà a concentrarsi sulle cose normali ed era facilmente spaventato e infastidito.

Una notte si decise che ne aveva abbastanza – è uscito a fumare la sua ultima sigaretta sotto la pioggia.

Josh si sentiva pronto a terminare la sua vita – non aveva alcun senso continuare a vivere.

Mentre Josh era seduto lì, profondamente depresso e determinato a porre fine alla sua vita, ha sentito qualcosa muoversi tra i cespugli di fuori della casa.

Un miagolio è venuto dai cespugli e un piccolo gattino è apparso.

© flickr

“Lui si avvicinò e cominciò a strofinarsi contro la mia gamba e mi lasciò accarezzarlo”, ha detto Josh Mutual Rescue.“Sono scoppiato a piangere,  in lacrime. Forse sapeva che c’era qualcosa che non riuscivo a gestire.”

Dopo quel giorno, Josh ha cominciato a nutrire il gattino e di solito si concludeva con il gatto che faceva un riposino sulle ginocchia di Josh.

Appena Josh lo chiamava, il gatto arrivava subito. Josh ha cominciato a sentire che c’era uno scopo alla sua vita e che il gatto significava qualcosa per lui.

©YouTube/Mutual Rescue

Josh ha chiamato il gatto randagio ‘Scout’.

“Ho smesso di pensare a tutti i miei problemi,” Josh continua, “e ho iniziato a pensare a tutti i suoi problemi.”

Un giorno, quando Josh è tornato dal suo nuovo lavoro, Scout era sparito.

Col passare dei giorni, il gatto era ancora introvabile. Josh ha cominciato a capire che enorme impatto che il gatto aveva avuto sulla sua vita.

E ‘stato più difficile di quanto pensasse di lasciare andare via il suo angelo – quello che gli aveva salvato la vita.

©YouTube/Mutual Rescue

Qualche mese più tardi, Josh e la sua ragazza sono andati al Rifugio Fort Riley per trovare un gatto da adottare.

Hanno guardato tutti i gatti che avevano bisogno di una nuova, amorevole casa e improvvisamente Josh visto una zampa che ha riconosciuto – è rimasto scioccato.

©YouTube/Mutual Rescue

“Tutto d’un tratto una zampa bianca e nera spunta fuori da una cassa e comincia a toccarmi il mio braccio sinistro”, ha detto. “Ho guardato dentro, è lo stesso piccolo gatto bianco e nero. Ho aperto quella gabbia, e io lo tirai fuori, e l’ho tenuto  stretto.” Tutto si è concluso con l’adozione di Scout, e lo ha portato a casa in modo che potessero essere sempre insieme. E come si può immaginare, questi due ragazzi sono inseparabili!

Se ti è piaciuto leggere di Josh e Scout e di questa incredibile reunion e il loro meraviglioso impatto, prendete in considerazione di condividere la loro storia con gli altri!