Attenzione: non fatelo mangiare al vostro cane – questo cucciolo è morto in 30 minuti!

Tutti coloro che hanno un cane sanno che al mondo ci sono mille pericoli. Il vostro cane potrebbe mangiare qualcosa che lo farà stare male quando meno ve lo aspettate. È molto importante tenere d’occhio quello che mettono in bocca.

David O’Connor vuole avvertire tutte le persone riguardo un veleno nascosto che ha ucciso la sua cagnolina Bell.

Warning to all dog owners. We lost our pup today after she ate some blue/green algae at the river Conon. The falling…

Posted by David O'Connor on Thursday, 5 July 2018

 

Cucciolo avvelenato

David stava facendo una passeggiata con Bell, la sua cagnolina di 9 mesi, lungo il fiume Conon, nelle Highland scozzesi, quando lei si è fermata per bere.

Bell ha bevuto acqua dal fiume ma non sapeva che in quell’acqua si nascondeva un pericolo. È morta solo 30 minuti dopo.

Bell è morta dopo aver ingerito un’alga killer nascosta nel fiume. Chi avrebbe mai potuto pensarlo?

Avvertimento per gli altri

Ora David ha un messaggio per tutti coloro che hanno un cane:

“Un avvertimento per tutte le persone che hanno un cane. Oggi la mia cagnolina è morta per aver ingerito delle alghe verdi-azzurre nascoste nel fiume Conon. Il fiume e le temperature calde hanno creato un pericolo di cui purtroppo non sapevamo nulla. Perciò se avete un cane per favore prestate attenzione, perché questa è stata una tragedia per Bell e per la nostra famiglia,” ha scritto David su Facebook.

“Dal momento in cui si è sentita male al momento in cui è morta sono passati soltanto 30 minuti. Non voglio che altre famiglie vivano quello che abbiamo vissuto noi,” ha detto, come riportato da Inverness Courier.

Posted by David O'Connor on Friday, 6 July 2018

 

Comunemente vengono chiamate alghe verdi-azzurre, ma il loro vero nome è cianobatteri. A volte possono apparire anche come dei fiocchi verdi-azzurri nell’acqua oppure capita che non siano neppure visibili. Sono una sostanza estremamente tossica pericolosa anche per i pesci.

Nonostante siano una sostanza abbastanza conosciuta, è importante che tutti sappiano quali pericoli possono causare.

Condividete l’articolo con i vostri amici per diffondere queste informazioni.