Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Cacciatore di trofei argentino tenta di sparare ad un elefante – viene calpestato e muore

Un cacciatore di trofei argentino è stato cacciato da un elefante che lo ha scoperto mentre tentava di trovare un luogo per sparargli.

La spaventosa situazione è finita con il cacciatore che è stato calpestato a morte, scrive il Namibia Press Agency.

Il cacciatore, identificato come il 46enne Josè Monzalvez, è stato ucciso sabato 12 agosto in una zona a nord ovest della piccola cittadina di Kalkfeld.

 

MegaPixel

Una squadra di cinque cacciatori di trofei professionisti, incluso l’argentino Josè Monzalvez, era sulle tracce di un branco di elefanti.

Poi uno degli elefanti ha scoperto il gruppo, stando a quanto ha raccontato un portavoce della polizia della regione di Otjozonjupa.

Due cacciatori hanno visto l’elefante caricarli e hanno cercato un buon posto dal quale sparargli, ma non sono mai riusciti a premere il grilletto.

L’elefante li ha cacciati ed ha finito per calpestare a morte Josè Monzalvez.

Pixabay

Monzalvez non è il primo cacciatore di trofei ad essere ucciso da un elefante quest’anno.

A maggio infatti un cacciatore sudafricano molto conosciuto è stato calpestato a morte in Zimbabwe.

Facebook/Julio Hermaling

Uccidere animali per il piacere di farlo è qualcosa che non capiremo mai. Nonostante questo siamo dispiaciuti per la tragica morte di Josè Monzalvez. Speriamo che faccia fermare altri cacciatori dal tentare di uccidere queste creature maestose in futuro. Sarebbe una vittoria sia per gli elefanti che per gli umani!

Tu che ne pensi? Per favore condividi l’articolo e facci sapere la tua nei commenti!

 

Leggi di più su...