Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Cane depresso siede da solo in canile per 2 anni: poi improvvisamente annusa qualcosa di familiare

Quando Pakita è arrivata per la prima volta al canile El Arca Animal Partido de Mar Chiquita in Argentina, il personale ha sentito dire che era stata abbandonata in strada e aveva subito violenze.

Pakita è stata accolta a braccia aperte dai volontari del centro, inclusa la volontaria Silvia Ferreyra.

La cagnolina è rimasta lì per 2 anni. Il personale non riusciva a ritrovare il suo padrone né qualcuno che sapesse qualcosa di lei.

Lei purtroppo si sentiva sola, depressa e abbandonata. Le probabilità che qualcuno la adottasse diminuivano di giorno in giorno.

I cani più giovani erano sempre preferiti rispetto a lei.

Arca Animal

I volontari di Arca Animal hanno deciso di fare del loro meglio per trovarle una casa perciò hanno pensato di scattarle una foto e pubblicarla su Facebook per suscitare interesse nelle potenziali famiglie adottive.

Però non è stato un compito semplice.

Pakita guardava sempre a terra o si voltava ogni volta che tentavano di scattarle una foto. Alla fine però sono riusciti a scattarne una e l’hanno caricata su internet.

“Abbiamo ricevuto subito un messaggio di una donna che diceva che era il cane di suo figlio e che l’avevano cercata tanto!” ha raccontato Silvia a The Dodo.

Arca Animal

La donna ha detto che suo figlio Ariel Naveira credeva che non l’avrebbe più rivista.

Il giorno dopo il figlio si è recato al canile per vedere se Pakita era veramente il suo cane. Ovviamente anche Pakita doveva capire se Ariel era davvero il suo padrone.

Il momento che aspettavano

All’inizio Pakita si nascondeva dietro uno dei volontari e annusava l’aria con cautela.

Poi ha iniziato a riconoscere un odore familiare ed ha capito che era Ariel. Un momento bellissimo!

Pakita ovviamente è stata sopraffatta dalla gioia ed è corsa verso Ariel per riempirlo di baci.

Facebook/Valeria Nievas

Pakita è talmente felice che ha iniziato ad abbaiare e a piangere di nuovo, come se piangesse lacrime di gioia. Sono felicissima che i due si siano ritrovati!

Guarda il loro incontro nel video qui sotto:

Per favore condividi l’articolo con i tuoi amici e famiglia se l’incontro di Pakita e il suo padrone ti ha scaldato il cuore!

 

Leggi di più su...