Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Il cane non si muove per la paura – poi un amante degli animali fa l’unica cosa giusta

Questa foto è una delle cose più brutte che abbia mai visto. Un cane abbandonato dal suo padrone che fissa il muro paralizzato dalla paura.

Cash non si vuole muovere. Sta ferma tra la sua pipì al canile e non mangia nulla se qualcuno la guarda. Ogni volta che qualcuno chiude una porta trema di paura.

Ha perso tutte le speranze negli esseri umani.

Tammy Graves è la fondatrice dell’organizzazione di beneficenza per animali The Hayley Graves Foundation. Ha incontrato Cash per la prima volta mentre faceva visita ad uno dei suoi canili.

Cash stava ferma e tremava fissa contro la parete, era terrorizzata ed era stata abbandonata al suo destino.

Youtube

Tammy era furiosa. Sfortunatamente non era la prima volta che vedeva un cane che era stato maltrattato. Però in Cash c’era qualcosa che le ha provocato una reazione molto forte.

Ha deciso di scrivere un post su Facebook:

“Ecco cosa succede quando le persone lasciano gli animali al canile. Un bel giorno questo cane si è svegliato in una casa dentro la sua morbida cuccia o sul divano, ha mangiato e poi è salita in macchina sperando di andare al parco o, nel caso peggiore, dal veterinario.

Invece no, è finita in un luogo con 275 cani che abbaiano desiderosi di uscire. Non ha idea di cosa le succederà, lei sa solo che non ha chiesto di finire lì. Lei non ha chiesto un padrone irresponsabile.”

Youtube

“Oggi se ne sta ferma terrorizzata dalla paura, in una pozzanghera della sua stessa pipì. Ha paura di muoversi, ha paura di guardare le persone,” ha aggiunto Tammy.

Ha pubblicato anche una foto di Cash ferma contro la parete.

Non poteva lasciarla

Sapeva di non poter lasciare quel cane in canile, perciò qualche giorno dopo è tornata a prenderla. Ha deciso anche di darle un nuovo nome: June.

Youtube

Ha presto capito che June aveva perso ogni speranza nell’essere umano. Una volta uscita dal canile si è trasformata in un altro cane. Era incredibilmente grata a Tammy ma aveva ancora tanta strada da fare.

Abbandonata per molto tempo, June si era ammalata. Aveva bisogno di molte cure prima di poter essere adottata da una nuova famiglia. Nel frattempo poteva vivere in una casa in affido.

Il lieto fine

Pian piano June ha iniziato a recuperare: con cautela si avvicinava al suo nuovo padrone per delle coccole.

Per fortuna per lei c’è stato il lieto fine. Non molto tempo dopo era abbastanza in salute da poter essere adottata.

Purtroppo però non tutti i cani hanno la sua fortuna e molti di quelli che si trovano al canile non trovano mai una casa. Quando non trovano una famiglia vengono soppressi.

È per questo che è così importante NON prendere un cane se non ci si può occupare di lui.

Qui sotto puoi vedere un video su June:

Tutti gli animali meritano una casa sicura. Per favore condividi se sei d’accordo!