Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Cervo va dalla famiglia per avere aiuto – quando ne capiscono il motivo, chiamano la polizia

Sono sempre affascinato quando sono in grado di vedere da vicino gli animali allo stato brado. A volte ho la fortuna di vedere un alce o un altro animale selvaggio, e quindi bisogna stare in silenzio il più possibile in modo da non  fargli avere paura.

Per il poliziotto Kevin Zieschang e il cervo “zio Buck” in Texas, tuttavia, era una storia diversa – Buck non aveva affatto paura degli esseri umani. Andò dritto verso di loro in cerca di aiuto.

Tutto è cominciato quando Buck ha deciso di visitare il cantiere di un edificio in Texas. Rimase sotto il portico e scrutò attraverso la finestra. In un primo momento, le persone che vivono in casa sono rimaste sorprese – poi hanno visto che aveva bisogno di aiuto. Qualcosa era bloccato nel suo corno e sembrava come se avesse trovato gli umani deliberatamente per chiedere loro aiuto.

Non sapevano come avrebbero dovuto avvicinarsi al cervo, così hanno chiamato la polizia per chiedere aiuto.

L’ufficiale Kevin Zieschang è uscito ed è andato alla casa ed ha aiutato Buck per rimuovere la spazzatura catturata nel suo corno. Ma quando ebbero finito, Buck rimase fermo nel cortile.

YouTube

Kevin cercato di spaventarlo tornare nella foresta, ma Buck non pensava che le persone erano pericolose. Alla fine, ha fatto una passeggiata lenta alla foresta e scomparve, grato che la spazzatura non era più bloccata nel suo corno.

È tornato a casa
Un paio di giorni dopo, i media locali hanno voluto fare una relazione su quello che era successo, e Kevin è andato di nuovo alla casa dove aveva aiutato Buck. E poi accadde qualcosa di inaspettato.

Era come se il cervo avesse capito che stavano parlando di lui – perché nel bel mezzo del colloquio, ha camminato fuori dal bosco ed è andato dritto fino a salutare Kevin. Era come se volesse dire ‘Grazie’ ancora una volta!

YouTube

Il cervo con calma camminava felicemente tra la polizia e la troupe. Gli piaceva essere grattato sulla testa e sembrava godere di tutta l’attenzione. Nessuno riusciva a capire come fosse così buone.

Pericolosamente domato
Anche se sembra affascinante avere un cervo timido in una zona residenziale, sia la polizia che gli abitanti sapevano che non andava bene.

Era ovvio che Buck era troppo addomesticato per il suo bene. Non aveva nemmeno un po ‘paura degli esseri umani, e vagò intorno alle case dove poteva ferirsi. La polizia lo ha ora portato in un santuario degli animali nella zona in modo che possa andare in giro in un ambiente sicuro.

Che meraviglia che Buck ha voluto salutare l’ufficiale di polizia! A volte non riesco a credere quanto gli animali sono intelligenti – Buck sapeva esattamente dove andare per chiedere aiuto.

Potete guardare Buck dire ciao a tutti i suoi amici nella clip qui sotto:

Questa storia ti fanno felice come me? Condividete con tutti i vostri amici!

 

Leggi di più su...