Il gatto di strada Bruce Willis finalmente trova una casa e non smette più di fare le fusa

Si dice che una foto vale più di mille parole e nessuna lo fa più di questa foto pubblicata da un’associazione per animali. Si tratta di un gatto che era in cerca di una casa.


Bruce Willis ha trascorso la maggior parte, se non tutta, la sua vita in strada. Era coperto di cicatrici, con i denti scheggiati, gli occhi feriti e stanco di lottare per sopravvivere ogni giorno.


Anche non conoscendo la sua storia, i suoi occhi parlavano da soli. Una donna, che non stava cercando un gatto e a cui non era neppure permesso averne uno nel suo appartamento, non riusciva più a togliersi dalla testa il muso triste di Bruce.

Bruce era esausto quando è arrivato all’Animal Humane Society in Minnesota. Era positivo al FIV, un virus che attacca il sistema immunitario facendo prendere al gatto tantissime infezioni.


Si pensa che un gatto che ha vissuto tutta la sua vita in modo così difficile sia ostile con le persone, invece lui ha iniziato a fare le fusa non appena lo hanno coccolato.


“Bruce è il gatto più dolce e affettuoso di tutti. È pieno di amore e illumina ogni giorno che si trascorre assieme a lui,” ha scritto il rifugio per animali, come detto da Love Meow.


Nella giornata mondiale del gatto (8 agosto), Sandra ha visto su Facebook una foto di Bruce e si è subito innamorata di lui.

Ha pubblicato una foto di Bruce su Instagram con questa didascalia: “La mia futura mamma umana, che non aveva intenzione di prendere un gatto, si è quasi messa a piangere quando ha visto i miei occhi tristi. Era sicura che una delle migliaia di persone che avevano visto il post mi avrebbe adottato, ma i giorni passavano e io ero ancora lì. Ha deciso di venirmi a trovare, ovviamente solo per ‘darmi un’occhiata’.”


Sandra voleva disperatamente adottare Bruce, ma prima doveva avere il permesso dal suo affittuario.

https://www.instagram.com/p/B2wLRdbhgve/?utm_source=ig_embed

“La prima visita. Sembravo ancora più triste che in foto. Un cane mi è passato vicino e io ho avuto così tanta paura che non sono più riuscito a muovermi,” ha scritto Sandra su Bruce.


Un mese dopo Bruce non aveva ancora trovato una casa, perciò Sandra ha mandato una foto di lui al suo affittuario. Voleva convincerlo a fare un’eccezione alla regola del “niente animali”, per Bruce.


“Ho inviato una sua foto al mio affittuario (come dire no a quegli occhi) e ho avuto il permesso di prenderlo!”

Finalmente Sandra ha potuto portare a casa il dolcissimo Bruce, che non smetteva più di fare le fusa.


Ha aperto un account di Instagram in cui parlare di lui che si chiama mrwillisthecat e che ora ha più di 51.000 follower.


Nel video qui sotto vediamo Bruce nella sua nuova casa.

Bruce ne ha passate così tante che si merita davvero di avere questa casa.


Sono molto felice che al mondo ci sono persone che fanno tutto il possibile per salvare i nostri poveri animali randagi. Condividete.