Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Raro gattino della sabbia catturato su pellicola per la prima volta, guardate quando si gira e mostra i suoi piccoli fratelli

Dopo quattro anni di ricerca approfondita, questi rari e ricercati gatti selvatici sono stati finalmente registrati su nastro – per la prima volta in assoluto.

I gattini, che sono tra i sei e otto settimane di età, sono stati scoperti dall’organizzazione Panthera,che è dedicata alla conservazione delle specie di gatto selvatico del mondo. L’organizzazione era in missione di ricerca nel deserto.

I biologi Grégory Breton e Alexander Sliwa hanno visto i gattini dalla loro macchina mentre toranvano al loro campo nella parte del Marocco del deserto del Sahara la scorsa primavera, scrive Panthera sul proprio blog.

Sono saltati fuori tre paia di occhi nel bel mezzo della notte nel deserto che ha catturato l’attenzione della coppia.

Gli amanti degli animali hanno trascorso un’ora osservando e filmando i gattini.

Improvvisamente una vecchia gatta delle sabbie è apparsa, e l’organizzazione ha sospettato che era la madre.

Grégory Breton

Reperti rari

Di sicuro avevano la fortuna dalla loro parte, quella sera.

Questo era il sogno dei ricercatori che si avvera e non potevano credere ai loro occhi.

“Crediamo che questa era la prima volta per dei ricercatori di documentare gatti selvatici della sabbia gatto nel loro ambiente”, Grégory Breton scrive nel blog di Panthera.

Grégory Breton

A prima vista, appaiono come un gatto normale ma sono tutt’altro. Il gatto della sabbia, che vive tutta la sua vita nel deserto, è un rarissimo tipo di gatto. Sono inoltre estremamente timidi e di solito cercano di stare il più lontano possibile dagli esseri umani.

L’anno scorso, per la prima volta in dieci anni, i ricercatori sono riusciti a catturare un gatto della sabbia in una foto. Ma  ora Grégory e Alexander sono riusciti a catturare filmati molto particolari dell’animale insolito. Il video e le immagini sono state ormai diffuse in tutto il mondo.

Estinzione

Nonostante il fatto che questo raro gatto della sabbia rimanga in alcuni deserti, si sta lentamente estinguendo in Medio Oriente, in particolare negli Emirati Arabi Uniti. Purtroppo, il numero di gatti della sabbia sono diminuiti nel corso degli anni dovuto alla vita umana che lede i loro habitat naturali.

Gli scienziati ora sperano di saperne di più sul gatto della sabbia, in modo che le specie possono essere protette e continuare a vivere nel deserto.

Il pelo del gatto della sabbia è marrone proprio come la sabbia del deserto e ha anche grosse zampe pelose, così è in grado di sgattaiolare velocemente attraverso le dune di sabbia.

Date un’occhiata a queste splendide creature qui di seguito.

Condividi se anche tu pensi  che queste creature sorprendenti e interessanti sono alcune delle cose più carine che tu abbia mai visto!