Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Ecco Sasha, la piccola pitbull che ha scelto di vivere – contro ogni aspettativa

Non tutti gli animali nascono con le stesse capacità e personalità, ad esempio alcuni sono coraggiosi fin da subito.

Faccio sempre fatica a trattenere le lacrime quando leggo di animali che contro ogni probabilità rifiutano di arrendersi, anche quando la loro situazione sembra impossibile.

Questa bellissima storia riguarda un cucciolo di pitbull di nome Sasha e non fa eccezione. Leggetela e sicuramente questa cagnolina con uno spirito da combattente vi rapirà il cuore.

SNARR

Sasha è nata a settembre e ha combattuto per tutta la sua vita.

È nata con la palatoschisi, una malformazione che divide il labbro superiore in due e che le ha sempre impedito di mangiare.

Per poterla aiutare, il suo padrone ha contattato SNARR Animal Rescue Northeast che aiuta cani con bisogni speciali.

SNARR

“L’ha portata a casa mia ed era così piccola e fragile,” ha detto Courtney Bellew di SNARR a The Dodo.

Courtney aveva già visto cani con problemi simili ed ha capito subito che Sasha doveva essere allattata con il biberon.

Per darle una possibilità di sopravvivenza, ha contattato l’infermiera praticante Marie DeMarco.

Marie aveva già curato altri cuccioli molto vulnerabili e le ha promesso che avrebbe fatto del suo meglio per salvarla. Ma sia lei che Courtney sapevano che la situazione era tragica.

Infatti la palatoschisi di Sasha era solo uno dei suoi problemi.

FURRR 911

La piccolina pesava pochissimo e la sua testa era sproporzionata rispetto al resto del corpo che era molto più piccolo. Era infatti affetta anche da idrocefalo (liquidi nel cervello) che le hanno reso il cervello solo un terzo rispetto a quello dei suoi fratelli.

Purtroppo i suoi problemi non finivano qui. Aveva problemi alle articolazioni e aveva anche sviluppato molteplici infezioni che, tra le altre cose, avevano intaccato le sue vie respiratorie.

Proprio quando la sua situazione sembrava irrecuperabile, la piccola ha sorpreso tutti… non si è mai arresa.

“Ha una grande volontà e determinazione,” ha detto Marie.

FURRR 911

Tre mesi dopo Sasha continua a combattere. Non è abbastanza grande per essere operata, cosa che la aiuterebbe a mangiare da sola e farebbe crescere il suo corpo in modo da tornare proporzionato alla testa.

Nonostante sia più lenta rispetto agli altri cuccioli, Sasha è felice. E soprattutto, è chiaro che sta ricevendo un sacco di amore sia dai suoi assistenti umani che dagli altri animali nella sua vita.

FURRR 911

Marie le dà da mangiare ogni 3-4 ore durante il giorno e ogni 5 durante la notte.

Per tenerla al caldo le mette dei maglioncini, cosa che non sembra dispiacere alla piccola.

FURRR 911

È chiaro che ogni sforzo è apprezzato. Ogni volta che Marie le dà da mangiare, la piccola mostra il suo apprezzamento mostrandole il suo amore.

“Quando la tengo in braccio e la bacio e la tengo vicino al viso, lei mi lecca in segno di affetto,” ha detto Marie.

FURRR 911

Attualmente è difficile dire se Sasha riuscirà ad avere un futuro, ma Marie spera che un giorno diventi una bella cagnolina adulta e in salute.

“Vederla combattere ogni giorno nonostante tutto ciò che ha passato, vale ogni sforzo,” ha detto Marie.

Marie la chiama il suo cucciolo miracolato ed è facile capirne il motivo. Condividi se sei d’accordo!

 

Leggi di più su...