Scimmia neonata trovata “mummificata” in una scatola – guarda l’incredibile trasformazione

Vi presentiamo Gito. È un piccolo orango che ha subito un’esperienza davvero atroce.

Per fortuna dei soccorritori erano pronti a salvarlo. Quando l’organizzazione per i diritti animali Animal Rescue lo ha trovato, nel 2015, non sapevano esattamente se fosse vivo o morto. Stando a quanto detto da The Dodo, i bracconieri avevano sparato a sua madre ma il piccolo Gito era sopravvissuto. È stato lasciato solo dentro una scatola di cartone sotto il sole cocente.

Quando l’organizzazione lo ha trovato, aveva perso quasi tutti i peli. In molti si sono chiesti se fosse mummificato.

Gito was found left in a box and suffering from sarcoptic mange Credit: International Animal Rescue/PA Wire

Posted by COPAL कोपल on Monday, 28 December 2015

 

Aveva avuto un proprietario che lo aveva comprato per 30 dollari. Aveva solo pochi mesi ma sembrava molto più vecchio.

“All’inizio pensavamo che fosse morto,” ha scritto International Animal Rescue sul suo sito. “Aveva le braccia appoggiate sul corpo come un cadavere e sembrava quasi mummificato dentro la sua bara di cartone. Non aveva quasi più i peli del corpo e la sua pelle era grigia e si squamava a causa della scabbia. Il prurito e dolore costanti dovevano essere stati devastanti.”

Our team of expert vets are doing all they can to ease Gito's pain and help him to recover but we need your help…

Posted by International Animal Rescue on Friday, 16 October 2015

 

I dipendenti dell’organizzazione che lo hanno trovato, lo hanno portato il più velocemente possibile da un veterinario.

Era un miracolo che fosse sopravvissuto. Alla squadra ci sono volute nove ore per portarlo in clinica, altra prova di quanto fosse forte il piccolo Gito!

I veterinari hanno capito subito che aveva bisogno di tantissimo aiuto – incluse le cure per una grave infezione della pelle e tutto ciò che gli serviva per compensare le poche cure ricevute per mancanza di una madre.

Adesso Gito ha tre anni e grazie all’incredibile lavoro di tutti gli amanti degli animali coinvolti, è quasi irriconoscibile rispetto a quando è stato trovato nella scatola.

Gito when he was first rescued: https://www.internationalanimalrescue.org/gito

Posted by International Animal Rescue on Tuesday, 13 December 2016

 

Un vero combattente!

Our team of expert vets are doing all they can to ease Gito's pain and help him to recover but we need your help…

Posted by International Animal Rescue on Friday, 16 October 2015

 

Il pelo gli è ricresciuto e ha riacquistato il suo colore arancione… anche se ci è voluto un po’ di tempo. Ora anche la sua pelle sta di nuovo bene.

HAPPY THANKSGIVING TO OUR AMERICAN SUPPORTERS!Little rescued orangutan Gito has a lot to be thankful for this…

Posted by International Animal Rescue on Thursday, 26 November 2015

 

Hanno detto che ama la frutta e altri tipi di merende. Ma la cosa più importante di tutte è che ora si trova in un posto in cui è amato. Prima di poter di nuovo essere lasciato libero nella natura, deve essere pronto per quel tipo di vita. Per questo ora è inserito nel programma di riabilitazione dell’International Animal Rescue.

Gito trascorre le sue giornate in un’area assieme ad altri orfani di orango che stanno diventando adolescenti. Speriamo che così impari come vivere in natura.

Posted by International Animal Rescue on Tuesday, 3 May 2016

 

È importante che gli oranghi in natura passino i primi sei o sette anni di vita insieme alla loro madre. Non solo li aiuta a sviluppare nel modo giusto, ma così imparano anche a cercare cibo e arrampicarsi sugli alberi.

Posted by International Animal Rescue on Tuesday, 3 May 2016

 

“Gli animali soffrono e muoiono a causa della distruzione della foresta pluviale, principalmente per la produzione di olio di palma,” ha detto Lis Key, manager del centro di recupero di Gito a The Dodo.

Crede che entro qualche anno l’orango sarà di nuovo pronto per la natura. Fino ad allora, può giocare con i suoi compagni sotto la guida di chi si sta occupando di loro.

Best friends Gito and Asoka looking happy and healthy, enjoying their time up in the trees! A beautiful sight 🙂

Posted by International Animal Rescue on Thursday, 28 January 2016

 

Ci sono poche cose che colpiscono i miei sentimenti come storie come questa. Gli animali indifesi, specialmente se neonati, sono molto vulnerabili perciò è di vitale importanza che queste organizzazioni continuino a lavorare come stanno facendo. Un saluto a tutti coloro che aiutano gli animali!

Condividi questa storia e aiutaci a omaggiare tutti gli eroi che lavorano per i diritti degli animali in tutto il mondo.