Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Scimpanzé rilasciata nella giungla dopo anni di cattività, guarda da chi va quando aprono la gabbia

Le cose non andavano molto bene per la giovane scimpanzé Wounda.

Era stata rapita dai bracconieri, era seriamente malata ed aveva perso molto peso.

Il suo nome, che significa “quasi morta”, riassumeva la sua situazione perfettamente a quel tempo.

Un giorno però, nella sua vita è entrato un nuovo gruppo di persone… dopodiché è cambiato tutto.

 

Jane Goodall Institute of Canada

L’amante degli animali Jane Goodall e la sua squadra lavorano per salvare e prendersi cura degli scimpanzé del Congo così che possano avere una seconda possibilità nella vita nel loro habitat naturale selvaggio.

Un giorno, la loro strada ha incrociato quella di Wounda, una scimpanzé che viveva in cattività da quando i bracconieri l’avevano strappata dalle braccia di sua madre.

La povera scimpanzé si trovava in uno stato pessimo e probabilmente non avrebbe vissuto a lungo se Jane e i suoi amici non l’avessero salvata.

Jane Goodall Institute of Canada

Nonostante Wounda sembrasse spaventata a vita e impaurita dal mondo, Jane e la sua squadra hanno deciso di fare del loro meglio per guarirla. Una donna in particolare, Rebecca, ha rifiutato di arrendersi ed ha costruito un forte legame con la scimpanzé.

Giorno dopo giorno hanno dato a Wounda moltissime cure e un sacco di amore e affetto – finché non è stata finalmente abbastanza forte da poter essere rilasciata alla vita in libertà.

Hanno deciso di trasportarla al “paradise island” e al santuario Tchinzoulou in Congo, dove avrebbe avuto l’opportunità di vivere nel modo in cui meritava di vivere.

Jane Goodall Institute of Canada

“È stato un momento molto eccitante per me,” ha detto Jane. “Lei è Wounda ed è quasi morta, ma grazie a Rebecca è tornata nel mondo dei vivi.”

Sembra che Wounda sia eternamente grata ai suoi salvatori.

Appena prima di essere liberata, la scimpanzé ha dato il suo addio con un gesto che farebbe piangere chiunque.

Jane Goodall Institute of Canada

La foto parla da sola.

Dopo essere uscita dalla gabbia ed essersi guardata attorno, Wounda si è girata verso Jane… e le ha dato un lunghissimo abbraccio.

È chiaro che Wounda sapesse esattamente chi ringraziare per tutto quanto.

Jane Goodall Institute of Canada

Poi è andata ed è scomparsa nella giungla.

Grazie a Jane e alla squadra, la scimpanzé è scappata da una vita in cattività, ed era pronta per voltare pagina e riniziare da capo nella natura selvaggia.

“Ora ha volontà di vivere e sta per uscire in questo paradiso,” ha detto Jane. “Lei è la quindicesima scimpanzé ad essere liberata qui e pensiamo che ultimamente ce ne siano circa 60 sull’isola.”

Jane Goodall Institute of Canada

Non perderti il bellissimo momento in cui Wounda viene finalmente liberata nel video qui sotto.

 

Questa è stata la cosa più commovente che abbia visto negli ultimi tempi! Per fortuna ci sono un sacco di persone magnifiche che fanno tutto ciò in loro potere per aiutare i nostri amati animali.

Sentiti libero di condividere l’articolo con i tuoi amici su Facebook così che altre persone abbiano la possibilità di vivere questo momento magico.