Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Sente delle voci su un cane che di notte piange sulla montagna – sale su e fa una scoperta straordinaria

Trinity Smith aveva sentito delle voci su un cane che abbaiava in cima a una montagna del Colorado, in USA.

Da amante degli animali si è sentita di dover fare qualcosa.

Nel paesaggio desolato della montagna non c’erano case né persone, perciò le probabilità di trovare un cane domestico ancora vivo erano piuttosto scarse.

Molte persone infatti credevano che il suono che sentivano durante la notte fosse di un coyote.

Ma c’era un altro motivo per proseguire nella ricerca: un cane era scomparso dalla zona solo poche settimane prima.

Nonostante le probabilità che fosse proprio quel cane fossero poche, Trinity era determinata ad andare.

Nel settembre 2017 è salita sulla montagna per effettuare la sua ricerca.

Non ci è voluto molto prima che capisse che le voci che aveva sentito erano vere.

Una volta salita sulla montagna, ha potuto dire chiaramente che gli abbai che si sentivano erano proprio quelli di un cane.

Ma era impossibile capire da dove arrivasse il suono, sapeva soltanto che veniva da molto lontano.

Facebook/Trinity Smith

Arrivata la sera, Trinity è dovuta tornare indietro prima che fosse buio.

Con un’idea migliore di ciò che stava cercando, il giorno dopo è tornata di nuovo là fuori, questa volta in compagnia del suo amico Sean Nichols.

Facevano a turno per chiamare il cane a gran voce. Hanno continuato così per circa tre ore senza ricevere risposta.

Quando stavano per arrendersi, hanno sentito qualcosa di piuttosto famigliare: l’abbaio di un cane.

In quel momento sono riusciti a rendersi conto da dove provenisse e si sono affrettati da quella parte.

Hanno trovato quasi subito un cane molto magro che giaceva a terra stretto ad una roccia. Non c’erano dubbi che avesse un disperato bisogno d’aiuto.

Il cane non sarebbe sopravvissuto a lungo se Trinity e Sean non l’avessero trovato.

Facebook/Trinity Smith

In quel momento non lo sapevano, ma il cane che avevano trovato si chiamava Chloe e aveva 14 anni.

Era scappata durante una passeggiata con i suoi padroni sei settimane prima. Dopo la sua scomparsa i suoi padroni l’avevano cercata ogni giorno per molte settimane.

Ma era passato così tanto da quando si era persa che avevano perso le speranze di ritrovarla viva.

Sei settimane da sola nella montagna le avevano fatto pagare un prezzo molto caro. Quando Sean e Trinity l’hanno trovata era tutta pelle e ossa e pesava soltanto 11 kg.

La coppia l’aveva immediatamente presa e messa in macchina e nel frattempo aveva annunciato tramite i social media di aver trovato il cane che abbaiava durante la notte.

I padroni di Chloe hanno scoperto quasi subito che nella zona era stato ritrovato un cane e hanno contattato Trinity per capire se fosse il loro.

In quel momento i due amici stavano andando in un negozio a comprarle del cibo. Perciò, hanno detto ai padroni di incontrarsi al parcheggio fuori del negozio, in cui cane e padroni hanno vissuto un emozionante incontro.

Facebook/Trinity Smith

Quando un cane anziano perde così tanto peso come Chloe, c’è sempre il rischio che il suo corpo non riesca a recuperare, ma lei è forte. Nonostante fossero passati solo pochi giorni dal suo ritrovamento, aveva già mostrato enormi segni di miglioramento.

Trinity e Sean le hanno fatto visita a casa e sono diventati davvero buoni amici. Ovviamente le ci voleva ancora un po’ prima di rimettersi completamente, ma qualcosa ci dice che vivrà ancora a lungo. Se si riesce a superare sei settimane da soli su una montagna, allora si può fare qualsiasi cosa!

Facebook/Trinity Smith

Un grazie enorme a Trinity e Sean che non si sono arresi e hanno salvato questo cane! Sono proprio gli amanti degli animali come loro a rendere questo mondo un posto migliore.

Speriamo che Chloe si rimetta velocemente! Per favore condividi!