Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Tigre da circo non si è mai sentita amata: guarda la sua reazione quando incontra l’anima gemella

Lo abbiamo detto già molte volte, ma vale la pena ripeterlo: gli animali selvaggi non appartengono ai circhi.

La tigre del Bengala Aasha è un altro esempio di animale da circo maltrattato. Fortunatamente la sua storia ha il lieto fine grazie ad un’organizzazione per animali che le ha dato esattamente ciò di cui aveva bisogno.

Leggi la bellissima storia qui sotto.

Aasha è stata salvata da un circo nomade nel 2011. A quel tempo aveva 9 mesi e aveva vissuto tutta la sua vita in una gabbia con una tigre particolarmente aggressiva.

Le stava cadendo il pelo e la sua pelle era infetta. La sua dolorosa “infanzia” le ha bloccato la crescita e l’ha fatta rimanere più piccola di quanto dovesse essere: pesava soltanto quanto una tigre di 3 mesi.

In-Sync Exotics

Aasha è stata data in custodia a In-Sync Exotics, un’organizzazione che si prende cura e mette in riabilitazione i felini che hanno sofferto in cattività.

“Ogni giorno, due volte al giorno, medicavo Aasha e passavo del tempo con lei,” ha detto Vicky Keahey di In-Sync Exotics a The Dodo.

Ogni giorno Vicky doveva fare ad Aasha uno speciale bagno curativo. Per farlo Vicky doveva inseguirla per tutta la gabbia e costringerla perché ad Aasha non piaceva per niente fare il bagno.

Dopo otto settimane di cure, il pelo di Aasha ha iniziato a crescere di nuovo. E di sicuro, anche se lentamente, lei ha iniziato ad apprezzare i suoi bagni. Una volta finite le cure, Vicky ha continuato a prepararle dei bagni così che potesse sguazzare nell’acqua e divertirsi.

In-Sync Exotics

Con il tempo Aasha è cresciuta e la sua salute è molto migliorata. Dopo un po’ di tempo è diventata troppo grande perché Vicky potesse stare seduta nella gabbia a giocare con lei, perciò ha continuato a giocarci da fuori.

Otto mesi dopo Aasha è guarita ed è arrivato il momento di vedere come avrebbe reagito alle altre tigri.

I suoi assistenti hanno deciso di presentarla a Smuggler, un maschio ansioso di avere compagnia. Hanno messo le loro gabbie una di fianco all’altra così che potessero stare vicini e Smuggler si è innamorato subito.

In-Sync Exotics

Nonostante lui fosse tre volte più grande di lei, lo staff ha visto che i due si trovavano molto bene insieme, perciò li hanno messi nella stessa gabbia per farli incontrare ma con supervisione. Aasha non poteva essere più felice.

Dopo qualche incontro supervisionato, le due tigri erano pronte ad avere una gabbia per due.

In-Sync Exotics

Sono ormai passati cinque anni da quando le due tigri si sono conosciute e sono ancora inseparabili! Aasha adesso è una tigre adulta e in salute e ama nuotare.

In-Sync Exotics

Aasha non potrà mai essere rilasciata alla natura perché essere cresciuta in cattività non le ha permesso di sviluppare le capacità di cui avrebbe bisogno per sopravvivere. Ora però vive bene e non verrà mai più trattata come se fosse ancora in un circo!

Gli animali selvaggi non appartengono ai circhi. Per favore condividi se sei d’accordo.

 

Leggi di più su...