Trovata nella spazzatura cagnolina di sole due settimane con ustioni gravissime

La regione di Coachella, USA, nelle ultime settimane è stata afflitta da crudeltà verso gli animali. Lo scorso aprile, una donna è stata filmata da telecamere di sorveglianza mentre buttava ben 7 cuccioli di cane appena nati nella spazzatura.

A peggiorare le cose, ora è avvenuto un altro caso di violenza e abbandono. Un senzatetto ha trovato un cucciolo abbandonato nella spazzatura dentro una busta di plastica, ha detto WGNO.

Purtroppo la storia non finisce qui.

ATTENZIONE: l’articolo contiene immagini esplicite che potrebbero disturbare gli utenti più sensibili.

Il cucciolo, una femmina di soltanto 2 settimane di vita, aveva ustioni molto gravi che le ricoprivano gran parte del corpo. Parti di pelle e pelo erano completamente andate.

Facebook

Poco dopo che l’uomo ha fatto la terribile scoperta, Georgina Zazueta e sua figlia Alejandra Espinoza Zazueta hanno deciso di prendersi cura della cagnolina.

Le sue condizioni erano molto gravi e la famiglia non riusciva a capire come qualcuno avesse potuto fare una cosa simile a una creatura innocente.

“Voglio dire, cosa potrà mai aver fatto un cagnolino per meritarsi una cosa simile?” ha detto Georgina a MSN.

Hanno portato la cagnolina da un veterinario a Sherman Oaks, in California, in cui ha ricevuto cure d’emergenza.

A causa della natura delle sue ferite però, poco dopo è stata trasferita da uno specialista.

“Non sappiamo ancora chi abbia commesso questo orrore. Sappiamo che ci sono dei video che le autorità stanno controllando, ma ancora non sappiamo chi sia il colpevole,” ha detto Ellie Roberto, direttrice della clinica Animal Hope and Wellness.

I veterinari sapevano di avere davanti a loro un caso davvero impegnativo.

Purtroppo non sanno ancora cosa abbia causato le terribili ustioni, ma sospettano che la cagnolina possa essere entrata in contatto con qualcosa di bollente oppure che le sia stato versato sopra un liquido corrosivo.

Messaggio del veterinario

La cagnolina, che è stata chiamata Hope (in italiano significa speranza), ha ricevuto le cure migliori possibili e si pensa che riuscirà a guarire.

“Per fortuna non ha sviluppato un’infezione e il suo sangue sta lavorando per tornare normale. Ogni giorno che passa sente meno dolore e le cresce sempre più pelle,” ha detto il dottore veterinario Brian McGrath del McGrath Veterinary Center.

Le autorità locali stanno dando la caccia al responsabile di queste azioni terribili, ma ancora non è stato arrestato nessuno.

Questa cosa ci fa davvero infuriare. Come si può fare una cosa simile ad un cucciolo indifeso e innocente di solo 2 settimane?

Speriamo che il responsabile venga trovato e che riceva la giusta punizione per ciò che ha fatto.

Condividete se pensate anche voi che le leggi per punire chi maltratta gli animali dovrebbero essere più severe.