Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

I bulli le hanno detto che è grassa – qualche anno dopo si prende la sua rivincita

Da bambini tutti quanti sogniamo come vorremmo essere da grandi. In alcuni casi quei sogni diventano realtà, mentre in altri quei sogni cambiano e noi cambiamo con loro.

Quando invece i nostri sogni vengono spezzati dai bulli, è tutta un’altra storia – una che non dovrebbe mai essere scritta. A nessuno andrebbero rubati i sogni ancora prima che provi a realizzarli.

Hunter McGrady è una persona a cui sono stati quasi rubati i sogni. Quando era alle scuole superiori, i bulli la deridevano e la chiamavano grassa. Ma Hunter, invece di lasciarsi spezzare da tutta quella negatività, l’ha utilizzata per spingersi ancora più oltre.

Ora non solo ha successo, ma è anche un’ispirazione per i giovani a cui è stato detto che non realizzeranno mai i loro sogni.

Quando Hunter McGrady era piccola sapeva esattamente cosa avrebbe voluto diventare da grande. Sua madre, sua zia e sua nonna erano state delle modelle e, per quanto riuscisse a ricordare, anche lei aveva sempre sognato di diventare una modella.

Hunter non ha mai perso di vista il suo obiettivo, ma la sua convinzione è stata messa a dura prova durante le superiori. I bulli le dicevano che era troppo grassa per diventare una modella e che non avrebbe mai realizzato il suo sogno.

https://www.instagram.com/p/BPc9IcWhU0l/

Hunter però non ha ceduto. Ha combattuto duramente per perdere peso ed ha ricevuto un paio di lavori come modella – ma ha capito che il suo corpo non era fatto per i modelli in cui tentava di entrare.

“Non ho lavorato a lungo come modella per le taglie normali perché sono una persona cicciottella. Nonostante pesassi 52 kg e fossi alta 1,55 m – ero piuttosto piccola e magra – non sarei mai riuscita a liberarmi dei fianchi,” ha raccontato Hunter allo Sports Illustrated.

Quando ha compiuto 19 anni, tutto è cambiato.

Ha conosciuto il mondo delle modelle “taglie forti” e le è stata aperta una nuova porta. Hunter avrebbe potuto diventare ciò che aveva sempre voluto e realizzare così il suo sogno!

Made it to Anguilla! Home for the next few days shooting with @swimsuitsforall 🌴👙

A post shared by Hunter McGrady (@huntermcgrady) on

Dopo essere stata contatta da un’agenzia per modelle, Hunter ha iniziato a ricevere più lavori.

Ha fatto carriera nell’industria e di recente è riuscita ad avere uno dei lavori più ambiti dalle modelle: posare per la moda mare di Sports Illustrated.

Hunter è arrivata sulla vetta, ha realizzato il suo sogno ed ha mostrato a tutti che non bisogna mai arrendersi.

Allo stesso tempo, ha anche avuto la sua rivincita sui bulli che le dicevano che era troppo grassa per fare la modella.

This is a surreal moment for me. You guys I have been bursting to tell you all about this! I want to thank @MJ_Day for an opportunity like this to do the SI model search and for being a force in this industry and everyone at @si_swimsuit for promoting that beauty comes in all shapes and sizes. Beauty is not a number. It has no limits. I have never felt sexier than I did in this shoot. Thank you to @joannegair and team @therealmarissajade and @trendytribals for working your magic on my body. These women painted this suit for 12 hours and I never wanted to take it off. Women, for anyone who has ever felt uncomfortable or insecure because of rolls, or stretch marks, or cellulite, or acne, or felt like you didn't measure up because you weren't represented in the magazines–THIS IS FOR YOU! You are beautiful. You are STRONG. You are powerful and together we need to lift eachother up and inspire one another. There's too much going on on this world to let eachother fall by the wayside. Shot by another incredible woman- @josie_clough amazing sexy beach hair by @adammaclay thank you to my agents @uralucky1 @marissamuscari @ginabaronedirectorofficial @jaimegoldberg_ @wilhelminamodels for being such hard working and dedicated team! We did it ! 😜 #breakingboundaries #siswim

A post shared by Hunter McGrady (@huntermcgrady) on

Ora Hunter usa il suo successo come modo per divulgare il suo messaggio: ogni corpo è unico e senza difetti e ti rende soltanto la bellissima persona che sei.

“Il mio obbiettivo principale è quello di trasmettere alle donne che bisogna amare il proprio corpo di qualunque taglia esso sia e che si è sempre sexy e bellissime. La bellezza non è una taglia e sono veramente felice che l’industria accetti la diversità dei corpi,” ha detto allo Sports Illustrated.

Siamo tutti bellissimi così come siamo. Non dimenticarlo mai! Non dimenticare di condividere il potente messaggio di Hunter con i tuoi amici e i tuoi cari!