Kate Middleton potrebbe impiegare 9 mesi a guarire, dice il medico

La guarigione dall’operazione all’addome di Kate Middleton potrebbe richiedere nove mesi, secondo il medico

Kate Middleton è finalmente tornata a casa dopo l’intervento chirurgico all’addome. Le notizie sul suo benessere sono state poche, ma Kensington Palace ha dichiarato che sta “facendo buoni progressi”.

Secondo le prime notizie, la Principessa del Galles non tornerà alle sue normali mansioni prima di Pasqua. Tuttavia, ora un esperto nel campo della chirurgia addominale dà una notizia preoccupante, spiegando che potrebbe volerci più tempo prima che si riprenda completamente.

Lunedì 29 gennaio, Kensington Palace ha comunicato che Kate Middleton avrebbe finalmente lasciato la clinica di Londra per riunirsi al marito e ai figli nella loro casa di Windsor. Si dice che la principessa stia benissimo e che continuerà a riprendersi a casa e non tornerà al servizio reale prima di Pasqua.

Kate Middleton torna a casa dopo l’intervento chirurgico

“La Principessa del Galles è tornata a casa a Windsor per continuare il suo recupero dall’intervento chirurgico. Sta facendo buoni progressi”, ha dichiarato lunedì Kensington Palace in un comunicato.

“Il Principe e la Principessa desiderano ringraziare l’intero team della London Clinic, in particolare il personale infermieristico dedicato, per le cure prestate”, ha dichiarato il palazzo in una dichiarazione condivisa con l’HuffPost. “La famiglia Wales continua a essere grata per gli auguri ricevuti da tutto il mondo”.

Ora rimarrà nella sua casa di Windsor, l’Adelaide Cottage, per riprendersi e non tornerà ai suoi doveri reali prima di Pasqua.

Kate e il palazzo hanno deciso di condividere la notizia che era stata sottoposta a un intervento chirurgico all’addome, ma altri dettagli sono stati tenuti riservati.

Nel frattempo, le notizie su ciò che era realmente accaduto hanno invaso Internet. Una notizia della giornalista Concha Calleja affermava che la vita di Kate era in “grave pericolo”, e la giornalista l’ha condivisa nel programma Fiesta. Inoltre, Calleja ha affermato che “praticamente un intero ospedale” è stato allestito a casa di Kate e William per il periodo di recupero.

Max Mumby/Indigo/Getty Images

Tuttavia, una fonte di palazzo ha dichiarato al Times che la notizia non era altro che falsa.

“È un’assurdità totale”, ha detto la fonte”. La giornalista non ha tentato di verificare i fatti con nessuno della famiglia. È fondamentalmente, totalmente inventato, e userò un inglese educato: non è assolutamente il caso”.

Esperto reale lancia un avvertimento a Kate

Per Kate, la convalescenza a casa, lontano da giornalisti, telecamere e fotografi e con la sua famiglia vicina, è il miglior risultato possibile. Nel frattempo, si dice che continuerà a svolgere il lavoro reale dal letto, come ha già fatto in ospedale.

Tuttavia, la permanenza all’Adelaide Cottage potrebbe non essere il massimo per la sua salute. Almeno questo è quanto sostiene il corrispondente reale Michael Cole.

Parlando con GB News, l’esperto ha affermato che il ricovero all’Adelaide Cottage è l’opzione migliore per Kate, in quanto sarà vicina alla sua famiglia. Tuttavia, poiché si dice che l’interno sia molto freddo, potrebbe ostacolare la sua guarigione.

“Non è un luogo assolutamente ideale. Un’ex inquilina dell’Adelaide Cottage era la signora Rosemary Townsend, moglie del Capitano di Gruppo Peter Townsend, che notoriamente ebbe una relazione con la Principessa Margaret”, ha dichiarato Michael Cole appena un giorno dopo l’annuncio dell’intervento di Kate.

“E [la signora Rosemary Townsend] ha scritto nelle sue memorie che era il posto più freddo che avesse mai incontrato in tutta la sua vita. Quindi forse non è il posto migliore per iniziare a sentirsi meglio, soprattutto in questo inverno piuttosto freddo che stiamo vivendo in questo momento”.

Kate Middleton
Jordan Pettitt-WPA Pool/Getty Images

Mentre Kate lascia la clinica londinese e torna a Windsor, Michael Cole avverte Kate Middleton di evitare il ricovero all’Adelaide Cottage.

“Non è molto grande”

Nel frattempo, dato che i genitori la sosterranno, Cole conclude che la Principessa del Galles potrebbe rimanere a casa solo per un po’.

“È interessante che non ci sia stata alcuna foto della partenza e che sia andata direttamente ad Adelaide Cottage, nel mezzo del Windsor Great Park, per riprendersi”, ha detto a GB News.

“È ovvio che i suoi figli si trovano lì, vanno a scuola in zona e lei vorrà essere lì, ma non è un luogo ideale per il recupero. Non è molto grande. In effetti, non c’è spazio all’interno della casa per la tata, che deve vivere in una dependance”.

Michael Cole ha concluso: “I genitori di Catherine hanno una casa più grande non lontano, nel Berkshire, ma lei è in via di guarigione”.

A proposito di fotografie, la Principessa Kate non è stata fotografata né all’uscita dalla Clinica di Londra né all’arrivo. Nel frattempo, Re Carlo ha lasciato l’ospedale dalla porta principale dopo il trattamento per un ingrossamento della prostata.

Samir Hussein/WireImage

Si dice che Kate sia uscita da un’uscita privata, ma i fotografi sono comunque riusciti a fotografare la sua assistente, Natasha Archer. È stata infatti l’unico membro del team di Kate a essere fotografato il giorno in cui ha lasciato la clinica.

Secondo un esperto, la guarigione di Kate Middleton dopo l’ intervento potrebbe durare 9 mesi

Parlando con Hello Magazine, Shashank Gurjar, consulente e chirurgo colorettale specializzato in chirurgia keyhole e aperta per il cancro all’intestino, ha spiegato come si presenta il periodo di recupero.

Ci vorranno “ben sei settimane per permettere alle ferite di guarire completamente”, ha detto. Ma allo stesso tempo, se si tratta di una ferita ampia, il che significa che il punto sarà più grande, Kate potrebbe avere problemi per “sei-nove mesi”.

“La pelle di per sé guarisce entro 48 ore, ma ricucire completamente la parte del muscolo addominale, che è la guaina del muscolo, ha un punto più forte che può durare sei mesi”, ha detto Shashank Gurjar a Hello.

Inoltre, l’esperto ha detto che Kate dovrà concentrarsi su tre cose principali durante la convalescenza per renderla il più agevole possibile.

“Penso che la cosa importante sia innanzitutto riconoscere che hai vissuto qualcosa di significativo. Si tratta di un evento della vita. Non si può pensare di riprendersi domani. Bisogna dare tempo al tempo”, ha detto.

Max Mumby/Indigo/Getty Images

“Il punto successivo è l’alimentazione. È necessario assicurarsi che l’alimentazione sia adeguata perché le ferite devono guarire. Quindi è necessario un buon mix di multivitamine, microelementi e tutto ciò che serve in una buona dieta. Carboidrati, grassi, proteine, tutto. Quindi una buona dieta sensata”.

Gurjar ha concluso: “La terza cosa è costruire la mobilità un po’ alla volta. Non migliorerete stando seduti o sdraiati a letto tutto il giorno per le prossime due settimane. Neanche questo aiuta. Quindi è necessario avere un’idea, un’alimentazione e la consapevolezza di dover iniziare a mobilitarsi e a crescere lentamente, ma con costanza”.

Condividete questo articolo per mostrare il vostro sostegno a Kate mentre si sta riprendendo dall’intervento!

Se vi è piaciuto questo articolo, forse vi interesserà leggere di più sulla famiglia reale. Date un’occhiata a questo articolo qui sotto!