Amber Rachdi ha perso più di 120 kg su “Vite al limite” – ora, 5 anni dopo, è irriconoscibile

Amber Rachdi è diventata famosa in tutto il mondo grazie alla sua partecipazione alla terza stagione di “Vite al limite”. Al tempo pesava 300 kg e la sua vita era in pericolo a causa del suo peso.


Ora, 5 anni dopo, Amber ha perso tantissimi chili. Ed è irriconoscibile!

YouTube

Una dieta salutare può essere molto difficile da mantenere. Se si ha una famiglia, un compagno o tanti interessi, cucinare cibi salutari porta via del tempo e a volte può essere anche piuttosto dispendioso.


Ma il cibo dei fast food è decisamente una trappola. Certo, di tanto in tanto può anche essere buono, ma a lungo andare rovina la salute mangiarlo troppo spesso. È per questo che ci viene sempre detto di fare esercizio fisico, perché veramente fa bene al corpo, alla mente e all’anima!


Amber Rachdi – perdita di peso


Ci sono tantissime persone che ci insegnano come vivere una vita salutare attraverso l’esercizio fisico, mangiare sano e lavorare sulla nostra pace interiore per poterci sentire bene.


Cinque anni fa, Amber pesava 300 kg e la sua salute – per non parlare della sua vita – erano in pericolo. Lei ha lottato duramente, sia per la mente che per il fisico. In seguito al programma, ha continuato la sua ricerca di una vita normale. E oggi è assolutamente stupenda!

YouTube

Amber è nata il 22 giugno 1990 a Portland, in Oregon.


Amber Rachdi – infanzia


Già fin da piccola, Amber ha sempre avuto problemi di peso. A 5 anni pesava più di 70 kg.

Ed è andata avanti così. Durante l’adolescenza ha sofferto di un disturbo di ansia mai diagnosticato innescato da un disturbo alimentare. Usava il cibo per combattere l’ansia, faceva pasti enormi e mangiava tantissimi dolci tutti i giorni come forma di conforto. A 16 anni aveva bisogno di una sedia a rotelle per muoversi.


Per molte persone, i 20 anni sono fatti soltanto di feste, uscite con gli amici e università. Ma per Amber, a 23 anni, non era niente di tutto ciò. Il suo peso le aveva reso impossibile fare anche le piccole cose, come ad esempio il bagno o scendere le scale da sola.


I suoi genitori le preparavano da mangiare e sua madre ha detto che il cibo “la calmava”.

“Soffro di ansia e quando mangio mi sento in pace,” ha ammesso la ragazza.
Amber è cresciuta a Troutdale, in Oregon, dove viveva con i suoi genitori e il suo ragazzo Rowdy. A volte lo accompagnava a fare la spesa, anche se però aveva bisogno di un veicolo per disabili per farlo.

YouTube

I due non potevano essere neanche intimi l’uno con l’altra e la cosa era fonte di frustrazione per entrambi.


“Io mi sento in colpa,” ha detto Rowdy. “Ma che altro si fa quando si ama qualcuno?”


Prigioniera in casa sua


Amber ha ammesso di aver preso più di 90 kg da quando ha iniziato a frequentare Rowdy.


“Potrei essere piena da star male, ma mangerei comunque se mi venisse messo qualcosa davanti,” ha detto.


“Ho provato duramente e tantissime volte a cambiare il modo in cui mangio. Ma non ci riesco. Sono un completo fallimento. Perché non continuare a fallire? Odio stare in pubblico. Mi sento un fenomeno da baraccone.”


Amber ha sofferto di infezioni tra le pieghe della pelle e le serviva una lunga spazzola per lavarsi. A causa del suo peso era prigioniera in casa sua, incapace di stare in piedi per più di 30 minuti alla volta. Amber si è descritta come un “mostro schifoso”, ma a 23 anni è cambiato tutto.


Pesava 300 kg e le dissero che non avrebbe vissuto più di 30 anni se non avesse fatto qualcosa. La sua vita era a rischio, perciò ha deciso che era arrivato il momento di cambiare.

YouTube

Amber ha partecipato al programma “Vite al limite”. Gli spettatori hanno potuto seguire ogni suo passo mentre tentava di tornare ad un peso normale e quindi alla vita.


Amber Rachdi – Vite al limite


Il programma è stato girato a Houston, in Texas, dove ha conosciuto il suo nuovo dottore e che ha dovuto raggiungere in aereo.


Il Daily Mail ha scritto che in aeroporto la sua sedia a rotelle si è rotta a causa del suo stesso peso. Infatti, suo padre Abe ha dovuto spingerla usando un carrello per valigie.


Inoltre, Amber ha dovuto comprare due posti a sedere in aereo per poter stare seduta e, anche così, ha comunque fatto fatica a starci.


Amber, che ha abbandonato gli studi durante il college ed è stata disoccupata per anni, a Houston ha conosciuto il dottor Nowzaradan. Il piano era che si sottoponesse a un bypass gastrico per ridurre lo stomaco, ma non poteva farlo immediatamente.

YouTube

Nowzaradan ha detto che doveva perdere almeno 10 kg per far sì che “prendesse in considerazione” l’intervento.


“È una brutta situazione,” ha detto.


Mangiare sano e fare esercizio


Amber non aveva altre opzioni. Doveva cominciare a perdere peso per poter affrontare l’intervento e ha cominciato subito. Ha capito la serietà della situazione.


La famiglia si è trasferita con lei a Houston per sostenerla e per essere più vicini a Nowzaradan. Amber ha cominciato facendo pasti salutari tra cui pollo e verdure, anche se il suo ragazzo Rowdy continuava a mangiare cibo spazzatura al suo stesso tavolo.


Lei era molto tentata, ma è stata forte. Sapeva di avere una sola strada davanti a sé ed era quella della salute. Non aveva altre opzioni.


Nel frattempo, ha cominciato anche ad allenarsi con esercizi lenti e delicati.
“Cominciare di nuovo a camminare è stato difficile,” ha detto. “Fa male ed è dura.”

YouTube

Il dottor Nowzaradan voleva che perdesse 10 kg prima dell’intervento. Amber ne ha persi 7 in tre mesi e il dottore ha accettato di fare il bypass.


Amber Rachdi – dottor Nowzaradan


Ma chi è il dottor Nowzaradan? In un’intervista con la rivista Houstonia, il dottore ha detto di non guadagnare soldi con le operazioni, ma che invece si concentra sul dare una seconda possibilità alle vite delle persone.


“Guardando gli obblighi morali che abbiamo, vediamo una persona che non ha una vita che potrebbe avere una vita,” ha detto.


“Non dobbiamo essere ricchi. Certo, dobbiamo poter vivere, ma non c’è bisogno di guadagnare con ogni paziente che vediamo.”


Perciò, la sua motivazione è davvero aiutare le persone ad avere vite salutari e produttive, invece di mangiarsi le loro stesse vite.


“Non lascio che le telecamere cambino il mio comportamento verso un paziente,” ha spiegato il dottor Nowzaradan. “Io faccio sempre le stesse cose, che ci siano le telecamere oppure no.”

L’operazione di bypass gastrico di Amber è andata benissimo. Le ha ridotto lo stomaco dalla grandezza di un pallone di calcio a quella di una palla da baseball. Pochi giorni dopo però è dovuta correre in ospedale.

YouTube

Aveva un dolore al petto che sembrava essere un infarto, ma invece era un attacco di ansia.


Ha cominciato a vedere uno psicologo per parlare della sua ansia e controllarla. Il suo conforto non poteva più essere il cibo, doveva trovare altri modi di essere felice.


Amber Rachdi – perdita di peso


Amber non si è arresa. Era determinata a crearsi una vita migliore. Sognava di diventare mamma e avere una famiglia e dei figli.


“Vite al limite” è andato in onda per 8 stagioni, la prima delle quali nel 2012. È importante dire che le persone che hanno partecipato al programma, hanno una supervisione medica molto stretta. Non si può affrontare qualcosa di simile senza l’aiuto di un medico esperto.


Ovviamente, il programma è ottimo per aiutare le persone obese a perdere peso. Ma nonostante questo, Amber ha detto che non è stata una passeggiata.


Secondo In Touch Weekly, ha scritto su Facebook che si tratta di una “esperienza orribile”.


“A volte esercitano parecchia pressione e sono carenti di tatto umano,” ha detto Amber. “Loro presumono che saremo persone difficili perciò sono piuttosto cattivi con le loro richieste. Lavorare con la produzione non è stato bello, rispettoso, né ha portato benefici a entrambi. Sono individui simpatici sul libro paga, e ho conosciuto delle persone incredibili, ma decisamente non è un’esperienza che vorrei ripetere.”

Sono ormai trascorsi 5 anni da quando Amber ha partecipato a “Vite al limite”. Beh, la sua trasformazione è strepitosa.


Amber Rachdi – oggi


Dopo 9 mesi aveva perso 65 kg ed è riuscita ad andare a fare shopping per la prima volta dopo tantissimo tempo. Portava una 2XL invece della 6XL con la quale aveva cominciato.

Nel corso di un anno, ha perso 120 kg dei suoi 300. Finalmente aveva la tanto agognata indipendenza e riusciva anche a sedersi al volante e guidare.


Dopo la fine del programma, la sua famiglia è tornata a vivere in Oregon, mentre lei e Rowdy sono rimasti a Houston. Sono finalmente riusciti ad avere quel secondo appuntamento fuori che non erano mai riusciti ad avere.

“Ho sorpreso me stessa,” ha detto Amber. “Vado a fare shopping, mangio salutare e faccio esercizio fisico. Ho preso il controllo della mia vita.”

In seguito, il dottor Nowzaradan l’ha operata per rimuovere la pelle in eccesso. Il suo sogno era finire il college, lavorare e poi sposarsi.


E quindi che le è successo? Com’è ora che sono passati 5 anni? Alcuni dei suoi sogni si sono realizzati ed ora è bellissima.


Trasformazione meravigliosa


Amber è diventata fonte d’ispirazione per milioni di persone. Attualmente ha più di 200.000 follower su Instagram, dove solitamente fa vedere ai fan sprazzi della sua vita.


Nel 2016, tramite la sua pagina Twitter, ha rivelato di aver rotto con il suo ex fidanzato Rowdy. Ma ha detto che sono ancora ottimi amici.


Amber non è rimasta a lungo single. Nel giugno dello stesso anno ha annunciato che si sarebbe sposata.

Amber lavora ancora sul suo fisico, ma a un certo punto ha detto qualcosa che vorremmo sottolineare.


Un vero modello d’esempio


Essere obesi, com’era Amber nel 2015, non fa bene alla salute. Ma allo stesso tempo, essere più grossi degli altri non vi rende persone di meno valore né da agli altri il diritto di giudicarvi.

Amber sta cercando di mostrare anche questo, che va bene non avere un fisico sottile come una modella.


Su Instagram ha parlato della sua avventura dicendo: “Io ero DAVVERO grassa. Ora sono solo una grassa normale. La vita non è brutta.”


Amber Rachdi ha avuto problemi di obesità e di peso fin dall’infanzia. Ora che ha compiuto 30 anni ha dimostrato a tutti che si sbagliavano. Lei è la prova vivente che si può cambiare il proprio futuro se si continua a lottare e non ci si arrende.


Amber è una vera fonte d’ispirazione. Condividiamo questa storia con amici e famiglia su Facebook per onorare questa splendida donna e speriamo di poter ispirare gli altri!