Commessa si ferma quando la bimba di 2 anni fa i capricci: ciò che ha fatto è stato filmato

Tutti i genitori sanno che a volte, per quanto si amino i propri figli, mettono alla prova ogni briciolo di pazienza che abbiamo.

Io guardo con simpatia a tutti quei genitori che devono vedersela con i capricci dei propri figli in pubblico: ci siamo passati tutti.

Sul momento può essere molto frustrante e spesso ci fa sentire indifesi, imbarazzati e frustrati mentre si prova a ragionare con loro.

Nel frattempo sembra che tutte le persone che ci sono vicine ci stiano guardando. E quando finalmente riusciamo a calmarli siamo completamente esausti e vorremmo soltanto andare a casa.

Quando sembra che un intero negozio ci stia guardando mentre cerchiamo di calmare i nostri figli, pare che non tutti riescano a capirci. Ma se qualcuno si offre di aiutarci o ci dice delle parole gentili può davvero fare la differenza.

Un esempio perfetto è una ragazza che si chiama Liliana. Lavora da Target a Wilmington, negli Stati Uniti.

Wikimedia Commons

Brianna Lelos stava facendo la spesa al supermercato con sua figlia a cui non piaceva molto dover fare quel giro e ha iniziato a fare i capricci nel bel mezzo del negozio.

La bambina si è gettata a terra e si è messa a urlare, con grande frustrazione della mamma.

Invece di stare a guardare, Liliana ha pensato di rendere le cose più facili alla mamma.

Posted by Brianna Lelos on Sunday, 18 March 2018

 

Si è seduta sul pavimento di fianco alla bambina urlante e ha aspettato che si calmasse e fosse pronta a ripartire assieme a sua madre.

Brianna è rimasta così colpita dall’aiuto di Liliana che ha deciso di raccontare il fatto su Twitter. Ha anche ringraziato Target per avere uno staff così comprensivo.

 

Occuparsi di un bambino che fa i capricci non è mai semplice e a volte è il peggiore incubo di un genitore.

La prossima volta che vedrete qualcuno in questa situazione non voltatevi dall’altra parte, mostrate compassione e offrite una mano se ce n’è bisogno.

Condividete l’articolo con i vostri amici su Facebook per ringraziare Liliana del suo enorme aiuto!