Diciassettenne si schianta contro lo scuolabus e muore, la polizia trova qualcosa nella sua mano

Questo avvertimento non potrà mai essere detto troppo spesso: non usate il telefono mentre guidate.

Detto ciò, è comunque qualcosa che prima o poi capita a tutti. Anche a me è successo una volta, anche se non ne vado fiero.

Dopo aver letto la storia della diciassettenne Katelyn Ray, ho capito che mentre guido non devo più lasciare il telefono a portata di mano. Ricordate, se usate il telefono mentre siete al volante, rischiate non solo di farvi male, ma di fare male anche ad altri.

Questa storia è avvenuta il mattino del 5 settembre 2018. Katelyn stava andando a prendere sua sorella maggiore al lavoro.

Poco dopo la polizia del Mississippi ha ricevuto una chiamata riguardo un incidente stradale molto serio. Ciò che hanno trovato sul luogo rimarrà nelle loro menti per sempre.

Katelyn non ha visto che lo scuolabus davanti a lei aveva rallentato e purtroppo si è schiantata sul retro di esso senza frenare, colpendo il veicolo davanti a lei ad alta velocità.

Quel mattino nello scuolabus c’erano più di 12 bambini. Fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito e sono stati portati a scuola da un altro scuolabus. Per Katelyn però non è andata altrettanto bene.

***PAY ATTENTION!!***The driver of the car was 17 years old. No black marks because she never hit the brakes and she still had the cell phone in her hand when they removed her from the car.

Posted by Chester County Sheriff's Office on Sunday, 23 September 2018

 

I soccorritori arrivati sul luogo dell’incidente hanno scattato una fotografia della scena per poter avvertire gli altri.

Katelyn purtroppo è morta sul colpo. Quando i poliziotti hanno fatto ricerche all’interno del veicolo, hanno scoperto che la ragazza aveva ancora il telefono in mano.

Ora credono che al momento dell’incidente stesse guardando il telefono e non la strada e che sarebbe questo il motivo per il quale non si è accorta che lo scuolabus aveva rallentato.

 

La polizia ha scritto su Facebook:

FATE ATTENZIONE!!

Alla guida della vettura c’era una diciassettenne. Non ci sono strisciate nere perché non ha mai frenato e quando l’abbiamo tirata fuori dall’auto aveva ancora il telefono in mano.

Sua madre Shelia quella mattina le aveva chiesto di andare a prendere la sorella al lavoro. È stata la loro ultima conversazione.

Quando Katelyn non è arrivata sul posto di lavoro di sua sorella Courtney alle 7 di mattina, lei ha semplicemente pensato che fosse in ritardo. Alle 7:30 ha iniziato a preoccuparsi perciò ha chiesto su Facebook se qualcuno avesse visto sua sorella.

Poco dopo la famiglia ha ricevuto la scioccante notizia.

È sempre una tragedia terribile quando una persona così giovane muore, ma ancora di più quando si tratta di un incidente che avrebbe potuto essere evitato.

I nostri pensieri vanno alla famiglia della ragazza. Niente gli restituirà la loro bambina, ma speriamo che questa storia possa essere un avvertimento per tutti coloro che usano il telefono mentre guidano.

Condividete l’articolo su Facebook così che più persone possano rendersi conto di quanto possa essere orribile togliere gli occhi dalla strada per qualche secondo.