Femmina di labrador cieca salvata dopo una settimana sola nella foresta

Quando un cane scappa, a casa c’è sempre una famiglia preoccupata ad aspettarlo. A volte torna a casa da solo, altre invece bisogna uscire a cercarlo.


Quando Sage, femmina di labrador di 12 anni, è scappata di casa, la sua famiglia era sconvolta. Non solo perché Sage è vecchia, ma anche perché è cieca. Data la presenza di una foresta nelle vicinanze di casa, i suoi padroni si sono chiesti se sarebbe riuscita a sopravvivere.


I padroni hanno quindi iniziato a cercarla attorno a casa loro a Boulder Creek, in California, ma non l’hanno trovata.


“Dieci dei nostri vicini di casa si sono uniti a noi nella ricerca, durata fino a notte fonda quel giorno,” ha raccontato Beth Cole, padrona di Sage, a The Dodo. “Poi hanno continuato ad aiutarci per tanti giorni dopo.”


Dopo cinque giorni la famiglia ha iniziato a perdere le speranze.

Beth Cole

Nonostante i suoi padroni sentissero di aver perso le speranze, hanno comunque continuato a cercare il loro cane. Cinque giorni sono diventati sei, poi sette, poi otto…


Hanno iniziato ad avere paura che Sage fosse stata ferita o uccisa da un predatore.


Poi, per caso, un uomo ha visto qualcosa nella foresta. Un vicino di casa della famiglia, il vigile del fuoco Dan Estrada, stava passeggiando con i suoi cani e un amico quando ha visto qualcosa in fondo a un dirupo vicino a un torrente.


“All’inizio ho creduto che fosse una busta di immondizia ed ero abbastanza frustrato,” ha detto Dan a The Dodo. “Non piace a nessuno trovare della spazzatura abbandonata nella foresta. Poi ho guardato meglio e ho capito che si trattava di Sage.”


Sage non si muoveva e Dan ha sospettato il peggio. Mentre gli uomini si avvicinavano lei ha alzato la testa. L’amico di Dan l’ha notato e gli ha detto: “Dan, è viva.”

Dan Estrada

Dan è subito corso giù per andarla a prendere.


“Sono sceso giù di corsa, sono saltato nel torrente e sono andato da lei,” ha raccontato Dan. “L’ho abbracciata, baciata e accarezzata. Lei ha alzato la testa e scodinzolato.”

Dan Estrada

Sage ha notato anche i due cani di Dan, Barnabas e Koelsch, due cani che conosce molto bene e che l’hanno rallegrata.


“Credo che sia stata più felice di vedere Barnabas e Koelsch che me,” ha detto Dan ridendo.


Sage ha provato ad alzarsi, ma dopo così tanti giorni senza cibo non aveva le forze, perciò Dan l’ha portata a casa sulla schiena.

Dan Estrada

Durante il tragitto di ritorno hanno contattato la famiglia di Sage.

Ovviamente sono stati felicissimi di sentire la buona notizia!
Quando si sono ritrovati hanno pianto tutti.

Dan Estrada

La famiglia aveva promesso una ricompensa di 1.000 dollari a chiunque avesse ritrovato la loro Sage, ma Dan li ha rifiutati. Ha chiesto invece che donassero il denaro a un’organizzazione di beneficenza per la salvaguardia degli animali.


Nel video qui sotto potete scoprire di più su Sage e sul suo ritrovamento.

Gli animali possono insegnarci davvero tanto. Sage ha insegnato a tutti che nonostante le probabilità fossero poche, lei era determinata a sopravvivere.


Condividete con tutti i vostri amici così che possano leggere questa storia.