Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Il figlio sta morendo dopo un incidente stradale – poi il padre scopre chi è veramente il medico

Purtroppo le persone giudicano troppo in fretta il prossimo senza sapere ciò che stanno vivendo o quali problemi stanno attraversando.

Questa storia è un esempio lampante di ciò. Ci insegna a non saltare mai a conclusioni affrettate- nemmeno nei momenti più difficili.

Tutto inizia quando un dottore arriva in ospedale per eseguire un’operazione d’urgenza su un ragazzo.

© Flickr/DFID

Un medico è arrivato in tutta fretta in ospedale dopo essere stato chiamato per un’operazione d’urgenza. Una volta lì, ha trovato il padre del ragazzo che lo aspettava con impazienza.

Quando lo ha visto, il padre ha gridato: “Perché ci ha messo tutto questo tempo per arrivare? Non sa che la vita di mio figlio è in pericolo? Conosce il significato della parola responsabilità? “

Il medico ha sorriso e ha detto: “Mi dispiace, non ero in ospedale e sono arrivato il più velocemente possibile dopo aver ricevuto la chiamata e ora le chiedo di calmarsi in modo che posso fare il mio lavoro”.

“Calmarmi?! E se fosse suo figlio nella stessa situazione, lei si calmerebbe? Se suo figlio morisse in attesa del medico cosa farebbe??” disse il padre con rabbia. Il medico ha sorriso di nuovo e ha risposto: “Faremo del nostro meglio, sperando nella grazia di Dio; anche lei dovrebbe pregare per la vita di tuo figlio”.

È facile dare certi consigli quando non si è coinvolti in prima persona” ha mormorato il padre.

© Pixabay

L’intervento chirurgico è durato parecchie ore. Ma poi il medico è uscito dalla sala operatoria annunciando con felicità “Grazie a Dio! Suo figlio è salvo! “

E senza aspettare la risposta del padre, ha iniziato a correre nella corsia dell’ospedale dicendo: “Se ha delle domande, chieda all’infermiera”.

“Perché è così arrogante? Non poteva aspettare qualche minuto in modo che le potessi chiedere notizie su mio figlio “, ha commentato il padre all’infermiera.

L’infermiera rispose, con le lacrime agli occhi: “Il figlio del medico è morto ieri in un incidente stradale, era al suo funerale quando lo abbiamo chiamato per l’operazione di suo figlio.

E ora che ha salvato la vita di suo figlio, è corso per assistere al seppellimento “.

© Flickr/Phalinn Ooi

Non è possibile confermare se questa storia si basa su eventi realmente accaduti, ma certamente ci insegna una cosa importante: quando siamo nervosi, è facile prendersela con gli altri.

Ciò è assolutamente sbagliato, in particolare con le persone di cui non sappiamo nulla.

I professionisti del settore sanitario, come i medici e infermieri per esempio, non sempre ottengono l’apprezzamento che meritano, ma sono lì per noi ogni giorno, salvando tante vite. Spesso hanno turni e orari di lavoro estenuanti, nonostante abbiano le loro vite, i loro sentimenti e i loro problemi.

Anche tu sei rimasto colpito da questa storia? Condividila con i tuoi amici su Facebook.