Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Entrambi i genitori sono alti 6 piedi, ma quando il loro bambino è nato, i medici si rendono conto che qualcosa non và

Ventitré anni Jaime Jenkins e il suo partner, Jakob, non vedono l’ora di accogliere il loro primo bambino al mondo.

Ma nella 12 ° settimana di gravidanza di Jaime, l’ecografia ha mostrato che qualcosa non andava.

Le settimane che seguirono furono dolorose e incerte.

I genitori ansiosi per il futuro, ma allo stesso tempo, non sapevano che cosa non andava con la loro figlia non ancora nata.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Solo poche settimane prima del parto di Jaime, i suoi medici le diedero una notizia difficile: i polmoni del suo bambino non erano completamente sviluppati e il modo più sicuro di procedere sarebbe stato quello di interrompere la gravidanza.

Ma Jamie non voleva ascoltare.

“Sentivo il suo calci e avevamo già il suo nome. Non potevo non darle una possibilità di vita “, ha detto la giovane madre.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Quando Helena arrivò al mondo, i suoi medici han detto che non c’era alcuna possibilità di sopravvivere, e la sua mamma e il papà si prepararono a dire addio.

Ma contro ogni previsione, Helena cresceva di giorno in giorno.

Ha sorpreso i suoi genitori, e ancora di più, i suoi medici.

Dopo sei settimane, i medici di Helena finalmente hanno fatto una diagnosi. Soffriva di una rara forma di nanismo chiamata displasia diastrofica.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Nel corso degli anni, Helena è riuscita ad evitare la morte per tre volte, anche la morte l’ha fissata negli occhi..

Helena ha subito Interventi chirurgici più volte di chiunque altro, e ha trascorso i primi tre mesi della sua vita in ospedale.

Allo stesso tempo, i suoi genitori si sono allenati su come prendersi cura di lei nel miglior modo possibile, che richiede un sacco di tempo, cura, e conoscenza.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Dopo aver fatto analizzare il loro DNA, i genitori di Helena hanno scoperto che entrambi portano lo stesso gene nanismo raro, anche se sono entrambi alti circa sei piedi (185 cm).

Jamie e Jakob amorevolmente chiamano il loro dolce figlia “Thumbelina” e sono molto orgogliosi di lei.

Ma non hanno ancora deciso se avere più bambini, dal momento che c’è una possibilità che avrebbero avuto un altro bambino con la stessa malattia.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Inoltre, i genitori di Helena hanno già le mani piene per prendersi cura di lei.

Spesso la vestono in abiti da principessa, perché lei li ama così tanto.

Vestirsi così porta un po ‘di luce nella vita di Helena, che si compone di frequenti visite in ospedale.

Lei sembra fiorire quando lei ha  l’attenzione e sorride in ogni foto.

E ha avuto anche il suo primo lavoro ufficiale di modella, per una linea di abbigliamento fatti a mano.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Genitori di Helena condividono la sua storia sulla sua pagina Facebook,dove i suoi followers vedono gli alti e bassi della sua vita.

“Helena ci ha già stupito in tanti modi. E ‘un vero e proprio piccolo miracolo e spero che la nostra storia aiuti altri genitori che si trovano ad affrontare la stessa situazione “, dice Jaime.

© Facebook / HelenaEstelleLang

Almeno due volte al mese, Helena ha un controllo sanitario, che chi ha avuto bambini malati sa che è difficile.

Ma la sua mamma e papà fanno del loro meglio per rendere la sua vita felice, divertente e sicura.

Si spera, continueranno a festeggiare ogni traguardo speciale che raggiunge.

E chi lo sa? Con il suo sorriso contagioso, Helena può diventare un giorno una modella di fama mondiale. E ‘già sulla strada giusta!

© Facebook / HelenaEstelleLang

Ogni bambino è un miracolo – ed Helena è la prova vivente.

Si spera che la sua storia d’ispirazione aiuti più persone a capire i bambini e gli adulti che non rientrano la nostra solita idea di ciò che è “normale”.

Condividete se anche pensate che Helena è fantastica!