Genitori dicono addio al loro neonato staccando il respiratore, lui inizia a respirare

Sicuramente tutte le donne sono d’accordo nel dire che la gravidanza e il parto possono essere un periodo spaventoso. Tutto ciò che si desidera è solo partorire un bambino sano, che pianga e scalci.


Ma una mamma ha dovuto affrontare l’impensabile perché il suo bambino è nato con problemi di salute che gli hanno fatto avere bisogno di un respiratore.

Lisa Hough ha pubblicato una foto del suo dolcissimo nipotino nato da sua figlia Chelsea. Inoltre, ha parlato della decisione incredibilmente difficile che ha dovuto prendere sua figlia.


La mamma e nonna, ha rivelato che il nipotino Karson è nato con tanti problemi di salute.

“L’unico modo per descrivere ciò che è successo è che questo bellissimo bambino ha sofferto due condizioni traumatiche molto rare e completamente distinte una dall’altra,” ha scritto nonna Lisa sulla sua pagina Facebook.

Inoltre, ha detto che Karson ha avuto “un’emorragia al lobo temporale sinistro” ed ha anche una rara patologia genetica che si chiama iperglicinemia non chetotica.


“Il suo caso è presentato come grave e gli causerà problemi neurologici molto gravi. I suoi nervi funzioneranno al massimo come quelli di bambini di 2 o 3 mesi per tutta la sua vita,” ha scritto.

Facebook

Sua madre, date tutte le informazioni dei medici che la circondavano, ha preso la decisione incredibilmente difficile di staccarlo dal respiratore.


Lisa ha parlato dello straziante momento in cui hanno dovuto dire addio al piccolino.

“Non eravamo pronti a dire addio a Karson, ma siamo dovuti venire a patti con l’inevitabile. Ci hanno detto che si trattava di 10 minuti e che da solo non avrebbe respirato, quindi di aspettarci che gli si fermasse il cuore entro quei 10 minuti.”

Facebook

Ma stando a quanto detto da Lisa, “Dio aveva altri piani” e sua figlia ha ricevuto un miracolo.


“Ha iniziato subito a respirare da solo una volta staccato il respiratore. Battito e ossigeno erano stabili. Ora, 5 ore dopo, siamo qui con questo bambino miracolato che ci hanno detto non avrebbe respirato né deglutito, e che non sarebbe sopravvissuto. Invece lui respira da solo.”


“Riesce a deglutire ed è vivo. Oggi ha perfino semi-aperto gli occhi un paio di volte.”

Ha detto che i medici non avevano spiegazioni per quanto successo e che non ci sono dati scientifici a sostenere la sopravvivenza di questo piccolo guerriero. La loro unica spiegazione è che si tratti di un miracolo.

Facebook

“Non so perché pensassi che non fossimo degni di un miracolo… e non so neppure per quanto tempo lo avremo con noi. Ma ora è con noi e ci prenderemo tutto,” ha scritto Lisa.


Dopodiché, il 1 marzo Lisa e la sua famiglia hanno dato a tutti la meravigliosa notizia che per il piccolo Karson era ora di andare a casa insieme a loro.

Facebook

“Ogni giorno prego e proprio quando penso che Dio abbia finito, subito mi ricordo che invece non è così… non ho parole per la mia gratitudine e pregherò Dio finché vivrò per aver dato a Karson la sua vita,” ha scritto Lisa.


Fin dal suo primissimo post, le persone che hanno commentato li hanno sempre sostenuti. Hanno festeggiato la sopravvivenza di Karson con più di 30.000 reazioni al post che diceva che è vivo.

Much overdo update.. Karson had another MRI at the beginning of the month. He had to be sedated and intubated during…

Posted by Karson Jax Updates on Saturday, June 25, 2022

Auguriamo a questa bellissima famiglia tanta salute e felicità ora che hanno il loro bambino miracolato a casa.

Ora potete seguirci su Instagram, per tante foto, video e contenuti in più!