Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

La mamma ha ricevuto una chiamata dal palazzo in fiamme a Londra – era la figlia che chiamava per dire addio

L’incendio catastrofico che è scoppiato nella Grenfell Tower di  Londra la settimana scorsa ha preso 79 vite e ha inviato circa 30 persone in ospedale. Durante le ore in cui  il fuoco infuriava molti parenti di coloro che erano all’interno erano disperatamente preoccupati. Uno di loro era la madre della venitsettenne, Gloria Trevisan, che ha ricevuto una chiamata telefonica finale di addio dalla figlia. Ora, lei condivide la sua storia.

Ventisette anni, la vita di Gloria Trevisan era appena iniziata. Lei e il suo fidanzato, Marco, si erano trasferiti dall’Italia a Londra, dove entrambi hanno ottenuto posti di lavoro come architetti. Ma erano a Londra solo da tre mesi prima ed è accaduto l’impensabile.

Facebook / Gloria Trevisan

Quando è scoppiato l’incendio, Gloria e Marco erano nel loro appartamento al 23 ° piano della Torre Grenfell. Quando le fiamme inghiottito l’edificio, come molti altri si resero conto che non potevano uscire.

Gloria ha chiamato la madre nella sua casa in Italia diverse volte, paura e disperata. Quando il fuoco ha raggiunto l’appartamento suo e di Marco, ha fatto la sua ultima chiamata. “Le fiamme sono in salotto,” Gloria ha detto.Poi, lei disse addio alla madre. Dopo di che, non più chiamate, e i corpi di Gloria e di Marco non sono stati trovati.

Dopo l’incendio, la gente parlava di coloro che non hanno mai avuto la possibilità, coloro che vivevano ai piani più alti, dove i vigili del fuoco non li hanno potuti raggiungere. Si presume che Gloria e Marco sono stati tra di loro.

Secondo il capo della polizia Stuart Cundy, può richiedere settimane o addirittura mesi prima che il bilancio delle vittime sia finalizzato, i rapporti ABCNews.

I nostri pensieri sono con le vittime del fuoco ed i loro parenti. Possano trovare la pace e possano mai essere dimenticato.