Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

L’appello importante di una mamma mostra perché dovremmo sempre mettere giù i telefoni

Nel novembre del 2015, una giovane mamma della California ha fatto qualcosa di molto semplice eppure di molto commovente.

Brandie Wood, mamma dei gemelli Blaine e Rylie, ha deciso di provare un piccolo esperimento a casa sua che ha rivelato una verità triste ma precisa su come la tecnologia abbia preso il sopravvento nella vita di molte famiglie.

Come molti di noi, Brandie pubblicava molte foto sue e della sua famiglia sui social media. Ha deciso di condividere il suo esperimento su Facebook e il post si è diffuso a macchia d’olio.

“Oggi ho fatto un esperimento: ho guardato i miei figli giocare,” ha scritto Brandie nel post. “Me ne stavo seduta in silenzio in un angolo della stanza e contavo quante volte mi guardavano per svariati motivi: per vedere se avessi visto i loro trucchetti, se approvassi o disapprovassi quello che stavano facendo e per vedere le mie reazioni.”

Scorri per vedere cos’ha scoperto.

Wikimedia Commons

L’era del digitale

Sembra che sia iniziata un’era moderna e digitale che ha dato ai nostri bambini accesso a tutti i tipi di nuove tecnologie. I bambini e i ragazzi sono diventati così affezionati ai loro telefoni e dispositivi che spesso non fanno caso a parti più importanti delle loro vite.

Ma non si tratta solo dei ragazzi, anche molti genitori sono diventati dipendenti da telefoni e computer.

Facebook/Brandie Wood

Esperimento social

La mamma californiana Brandie Wood ha testato un semplice esperimento a casa sua. In seguito ha condiviso i suoi illuminanti risultati su Facebook.

Ecco cos’ha scritto:

Oggi ho fatto un esperimento: ho guardato i miei figli giocare. Me ne stavo seduta in silenzio in un angolo della stanza e contavo quante volte mi guardavano per svariati motivi: per vedere se avessi visto i loro trucchetti, se approvassi o disapprovassi quello che stavano facendo e per vedere le mie reazioni.

Facebook/Brandie Wood

Non ho potuto fare a meno di pensare: ‘E se fossi stata qualche tipo di tecnologia, che messaggio avrei mandato?’

Facebook/Brandie Wood

I miei angeli 28 volte si sarebbero chiesti se internet fosse più importante di loro. I miei bambini per 28 volte non avrebbero ricevuto l’attenzione ricercata dalla maggior parte degli adulti.

Facebook/Brandie Wood

Per 28 volte si sarebbero chiesti se fossero soli nelle loro emozioni e per 28 volte sarebbero stati rassicurati che ciò che importa davvero è chi si è online.

Facebook/Brandie Wood

In un mondo in cui siamo accettati per come ci percepiscono le persone e non per chi siamo davvero, in un mondo in cui le conferme arrivano dal numero di follower o di mi piace che abbiamo, in un mondo in cui la qualità del tempo che passiamo con i nostri cari è rimpiazzata dall’isolamento e dai messaggi di testo mandati da un’altra stanza: io vi prego di essere diversi.

Facebook/Brandie Wood

Per favore lasciate da parte la tecnologia e passate un po’ di tempo con la famiglia e i vostri cari.

La prossima generazione di bambini conta su di noi per insegnare loro come si fa ad essere adulti, perciò non siate troppo impegnati sui social media o non saprete mai chi vi sta guardando e che messaggio stiate mandando.

Il potente messaggio di Brandie è stato condiviso 70.000 volte.

Facebook/Brandie Wood

Il successo del post e il suo messaggio sono stati elogiati in tutto il mondo e si dice che abbia reso molto felice questa mamma intelligente.

Facebook/Brandie Wood

“Noi come persone abbiamo il potere di cambiare le cose,” ha detto Brandie.

Facebook/Brandie Wood

“Anche solo esserne consci sarebbe terribilmente d’aiuto,” ha detto ad Huffington Post.

Pixabay

“Anche io sono colpevole di stare attaccata al telefono,” ha aggiunto. “Questa esperienza mi ha insegnato ad essere più presente.”

Il messaggio di Brandie serve come potente promemoria che dovremmo mettere giù i nostri telefoni e passare più tempo con i nostri cari.

Se anche tu pensi che altre persone dovrebbero iniziare a farlo, per favore condividi!