Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

L’uomo viene arrestato per aver stuprato una ragazza – allora un segreto viene rivelato che lascia senza parole la polizia

Abbiamo percorso una lunga strada in Occidente, ma in molte parti del mondo, essendo una donna è tutt’altro che facile.

Basta chiedere Pili Hussein dalla Tanzania. La sua storia è un esempio estremo di quello che serve per fare qualcosa da donna in alcune parti del mondo.

Pili è nato da un padre che ha avuto 38 figli con sei donne diverse.

Da giovane ragazza, Pili è stata costretta a controllare un po ‘di bestiame della famiglia.

Andare a scuola non era un’opzione e Pili ha pensato che sarebbe stata felice se avesse incontrato un uomo che avrebbe potuto sostenerla.

Ma dopo che si è sposata, Pili è stata abusata da suo marito e la sua vita coniugale si è rivelata ancora più difficile di quanto la sua educazione.

Poi, quando Pili ha compiuto 31 anni, è fuggita dal suo rapporto abusivo e uscì da sola a cercare lavoro.

© Facebook/Green Book Co.

Senza un piano o di una destinazione in mente, Pili fece il giro della Tanzania fino a raggiungere la città di Mererani.

E ‘situata ai piedi della montagna più alta dell’Africa, Kilimanjaro. La cittadina non ha molto, ma è l’unico posto al mondo dove è possibile trovare la rara, gemma viola-blu tanzanite.

©Wikipedia/GeologMax

Pili sapeva che la migliore opportunità che aveva per sopravvivere sarebbe stata quella di lavorare come minatore a Mererani, ma non sarebbe mai stata in grado di farlo come una donna.

Così lei arrivò con un piano folle.

“Alle donne non era permesso stare nella zona mineraria, per cui sono entrata con coraggio come un uomo, come una persona forte. Ho preso grandi pantaloni, li ho tagliati in pantaloncini e così che appaiono come un uomo. Questo è quello che ho fatto”, ha detto Pili alla BBC.

Presto, Pili divenne nota come lo zio Hussein, e lei ha cambiato completamente la sua personalità e l’aspetto durante il lavoro.

“Ho lavorato al fianco degli uomini per 10-12 ore al giorno;. Non hanno mai sospettato che io fossi una donna ho bevuto Konyagi (il gin locale) e scherzato con gli uomini sulle donne del villaggio che mi piacevano”, dice Pili.

©Facebook/Green Book Co.

Passarono gli anni, e Pili ha continuato a lavorare nella miniera, lavorando spesso anche più duramente di quanto i suoi colleghi maschi.

Alla fine, Pili è diventata abile nel trovare le gemme preziose e ha fatto una fortuna.

Con i soldi che guadagnava, era in grado di aiutare la sua famiglia, costruire nuove case per loro, e aprire il suo piccolo Mining Company, dove era responsabile per più di 70 dipendenti.

Ma poi è successo qualcosa che l’ha costretta a rivelare la sua vera identità …

Una ragazza del villaggio ha detto alla polizia di essere stata violentata da alcuni minatori, e dopo che la polizia ha indagato, si stabilirono su un sospetto: lo zio Hussein.

“Quando è arrivata la polizia, gli uomini che hanno fatto lo stupro ha detto, ‘Questo è l’uomo che ha fatto,’ e sono stata presa alla stazione di polizia”, dice Pili.

Pili non aveva altra scelta che a dire la verità.

© Facebook / LuisCarlosMatos

Pili ha detto alla polizia che era una donna, ma non le credevano.

Così è stata costretta a chiedere alla polizia di indagare a fondo la sua per dimostrare che lei non poteva essere colpevole dello stupro.

La polizia ha fatto come ha chiesto Pili ed è stata rilasciata immediatamente.

Il noto capo mineraria zio Hussein si è rivelato essere una donna.

Il fatto che Pili è riuscito a passare inosservato per quasi un decennio, ha perplesso e sconvolto i suoi colleghi.

Diverse persone si rifiutavano di credere la storia di Pili, ma quando si è sposata di nuovo ed ebbe figli diversi anni più tardi, gli ultimi scettici hanno rinunciato.

©Facebook / LuisCarlosMatos

Oggi, Pili non ha più bisogno di nascondere chi è.

“Sono orgogliosa di quello che ho fatto, mi ha fatto ricca, ma era difficile per me”, dice Pili. “Voglio fare in modo che mia figlia vada a scuola, che abbia una formazione e poi che sia in grado di seguire la sua vita in un modo molto diverso, lontano da quello che ho vissuto.”

Che sorprendente forza che ha questa donna!

© Facebook / Womans Voice

Pili non ha avuto altre opzioni rispetto a fingere di essere un uomo di lavorare in un ambiente difficile in cui le donne sono fortemente discriminate.

Ha dimostrato che “essere un uomo” è pieno di stereotipi e pregiudizi recitando da dura, senza mostrare debolezza o sentimenti.

Tuttavia, Pili ha dimostrato che avrebbe potuto lavorare nelle miniere, così come, o meglio ancora, dei i suoi colleghi maschi. Inoltre, lei sembra avere un cuore d’oro e uno spirito combattivo come pochi altri.

Si prega di condividere la storia di Pili se pensate che sia la prova che le donne possono fare quello che vogliono e non c’è lavoro al mondo che una donna non può fare!