Mamma costretta al cesareo per partorire bambino enorme: “Il più grande che l’ostetrica avesse mai visto”

Una donna porta un bambino in grembo per 9 mesi ma lo porta per sempre nel cuore.


In quei mesi però possono succedere tantissime cose, perfino durante il parto.


Per Leia Sands, 21 anni, del Somerset, in Inghilterra, la nascita di suo figlio è stata qualcosa di veramente speciale, ha scritto The Sun.


Quando è nato il bambino, i medici hanno stabilito che era unico e per più di un motivo.


È incredibile che l’essere umano possa dare la vita. È un miracolo.


Leia Sands, 21 anni, è diventata mamma per la prima volta nell’autunno del 2020.


È fidanzata con Calvin, ma prima che scoppiasse l’amore i due sono stati buoni amici per diversi anni.


Quando Leia e Calvin hanno saputo che sarebbero diventati genitori, ci sono stati grandi cambiamenti sia nella loro vita che nella loro relazione.

La gravidanza è andata benissimo. Ma quando è arrivato il momento del parto, la nascita del loro Bobby ha attirato moltissimo l’attenzione.


Pancia enorme

Leia ha raccontato che aveva una pancia molto grande già quando era di 12 settimane e le persone le hanno chiesto se aspettasse due gemelli.


Ma non era il suo caso. Nel suo grembo c’era un solo bambino.


Tuttavia, alla fine della gravidanza, quando era di 38 settimane, la sua ostetrica ha scoperto qualcosa.

Il bambino non era per niente piccolo. Pesava già 4 kg, ma nonostante le dimensioni, non c’era nulla di cui preoccuparsi.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2720289948257076&set=a.1402303960055688&type=3

Una volta raggiunte le 41 settimane il bambino non era ancora nato, perciò Leia è andata a fare un controllo.


Andava tutto bene e il bambino era cresciuto ancora.


Risultato dell’ecografia

Le hanno organizzato un parto con taglio cesareo due settimane dopo perché il parto naturale non era più possibile, ha scritto The Sun.


Questo perché il bambino era enorme mentre la mamma piccola e magra, quindi secondo l’ostetrica il cesareo era l’opzione migliore.

“Il bambino era semplicemente troppo grande per me per poter affrontare un parto naturale,” ha raccontato al sito.


“La mia ostetrica è stata bravissima, ma mi ha detto: ‘Non preoccuparti, il tuo corpo non lascerà crescere un bambino che non può partorire’.”

Bambino enorme


Leia avrebbe preferito partorire naturalmente, ma non aveva altra scelta.


Per il bene del bambino e della sua salute era importante farlo nascere con taglio cesareo.

“Ho perso molto sangue, cosa che credo sia normale con i bambini molto grandi. È stato spaventoso, ma è stato anche fantastico. Il mio compagno era presente e anche questo è stato fantastico. Fosse stato un parto naturale non avrebbe potuto esserci.”


Poiché si trattava di un taglio cesareo pianificato, Calvin ha potuto essere presente nonostante la pandemia di coronavirus.

https://www.instagram.com/p/CFU_Phel4ST/?utm_source=ig_embed

“Quando è nato Bobby hanno detto tutti: ‘Wow, è enorme’. Ma era perfettamente sano e lo è anche adesso.”


“Stava benissimo, ma quando lo tenevo sul petto era molto pesante perciò non potevo tenerlo lì a lungo. C’erano tante ostetriche che venivano sempre a controllare, volevano vedere ‘il bambino enorme’.”


“Non sono sicura che sia il più grande mai nato in quell’ospedale, ma sicuramente era il più grande che vedevano dopo tanto tempo. Ed era anche il più grande che la mia ostetrica avesse mai visto.”


Bambino più grande mai visto


Quando l’ostetrica l’ha pesato ha decretato che fosse enorme.


Pesava 5,5 kg, circa il doppio degli altri bambini che nascono nel Regno Unito, ha scritto The Sun.

Leia ha vestito il suo neonato con abiti per bambini di 3 mesi.


“Ora ha 7 mesi e indossa vestiti per bambini di 9-12. È un bambino grande e lo sto ancora allattando, cosa di cui sono davvero orgogliosa.”

Lo shock degli amici


Leia ha raccontato che quando parlava delle dimensioni di suo figlio dopo la nascita, per tutti i suoi amici era difficile rendersi conto di quanto fosse grande.

https://www.instagram.com/p/CNIymX-L9Dy/?utm_source=ig_embed

“Ho fatto una chat di gruppo assieme ad altre ragazze che erano incinte mentre lo ero io e nessuna riusciva a crederci.


Le persone che incontro nei negozi, per esempio alla cassa, mi chiedono sempre la sua età. Quando rispondo la reazione è sempre: ‘È davvero enorme, vero?'”


“Ancora non sono guarita. Dopo aver subito un taglio cesareo, non è previsto il sollevamento di oggetti pesanti in seguito. Ricordo di aver provato un po’ di dolore tenendolo in braccio perché è un bambino molto grande. Ho davvero faticato dopo il parto.”

Wow, un bambino stupendo! Vi auguriamo tutto il meglio per il futuro!

Ora potete seguirci su Instagram, per tante foto, video e contenuti in più!