Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Mamma pensa che la figlia sia morta nell’incendio in casa – poi il cane mette a rischio la sua vita per salvarla

Si dice che i cani siano i migliori amici dell’uomo e molti di noi sono d’accordo con questa affermazione.

Il cane Polo ha dato prova di essere molto più di un amico – questo cucciolotto ha sacrificato la sua stessa vita per salvare Viviana, 8 mesi.

Questa storia mi ha davvero commossa.

Facebook/Erika Lynn

Polo è stato il cane di famiglia per tantissimo tempo e quando è nata Viviana, è stato subito chiaro che lei fosse la sua preferita. Adorava la bambina e la sorvegliava sempre.

Youtube/WBAL-TV Baltimore

Nell’agosto 2016, la famiglia ha vissuto qualcosa di terribile che avrebbe cambiato le loro vite per sempre.

Fiamme improvvise

La mamma di Viviana, Erika Poremski, è uscita un momento dalla loro casa di Baltimora per prendere una cosa in macchina. Viviana e Polo erano in casa a dormire. A quel punto, Erika si è voltata e con sua incredulità, ha visto la casa in fiamme.

In uno stato di angoscia e paura, Erika è entrata in casa per tentare di salvare sua figlia ma il fuoco si era diffuso in un batter d’occhi e le fiamme erano troppo aggressive. La donna sentiva sua figlia piangere ma non riusciva a salire al piano di sopra per salvarla: l’incubo peggiore di un genitore.

Youtube/WBAL-TV Baltimore

I vicini hanno tentato di aiutarla e hanno rotto porte e finestre per tentare di far uscire la bambina, ma era tutto inutile.

Quando finalmente sono arrivati i vigili del fuoco sono riusciti a salvare Viviana e hanno fatto una fantastica scoperta. Era viva grazie a Polo.

L’eroe

Essendo un cane fedele e premuroso, Polo era rimasto vicino alla bambina per tutto il tempo tentando di proteggerla e facendole scudo con il suo corpo. Grazie a lui Viviana non solo è sopravvissuta, ma ha subito bruciature lievi in solo il 19% del suo corpo. Se non fosse stato per lui le cose sarebbero potute andare molto peggio.

Viviana è sopravvissuta ma sfortunatamente Polo no. È morto proteggendo la sua famiglia e merita di essere onorato per ciò che ha fatto, è un vero eroe.

Youtube/WBAL-TV Baltimore

È passato più di un anno da quel terribile incendio e il padre di Erika da quel giorno ha iniziato una pagina fondi (GoFundMe) per aiutare la famiglia a rimettersi in piedi. Niente riporterà indietro Polo, ma loro lo ricorderanno sempre e onoreranno sempre la sua memoria.

 

I cani sono davvero leali e intelligenti! Se non fosse stato per Polo oggi Viviana non sarebbe viva. Per favore condividi questa storia incredibile per onorare questo cane coraggioso.