Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Nessuno capisce perché la bambina si comporta in modo strano con suo padre – poi guardando da vicino si scopre la terribile verità

Molte persone dovrebbero prendere un patentino prima di diventare genitori.

Anche se molte mamme e molti papà si prendono cura dei loro figli, ci sono alcune persone che non dovrebbero essere autorizzate a diventare genitori.

Le spaventose immagini che vedrete di seguito sono state scattate da una donna che stava facendo la spesa in un supermercato della catena Walmart, in Texas – e migliaia di persone sono adesso furiose con il papà fotografato per come ha maltrattato sua figlia.

Fortunatamente la donna ha avuto il coraggio di parlare.

Erika Burch stava facendo la spesa presso un supermercato della catena Walmart a Cleveland, Texas, Stati Uniti, quando qualcosa ha catturato la sua attenzione. Una bambina che si appoggiava al padre in modo strano.

Erika ha guardato più da vicino e, con suo grande orrore, ha visto che il padre aveva preso per i capelli la figlia e la stava trascinando attraverso il negozio.

© Facebook

Il fatto è successo lo scorso settembre. Erika ha detto a CBS che ha notato che la bambina si lamentava.

Diceva a suo padre: “Smettila ti prego, mi fai male, basta per favore. Prometto che non lo farò più, ma ti prego smettila e lasciami andare”, ha dichiarato Erika.

© Facebook

Erika ha affrontato il padre e gli ha chiesto di smetterla di trattare così sua figlia. L’uomo le ha risposto che non erano fatto suoi. Ma Erika si è rifiutata di stare a guardare e ha preso il suo cellulare per fare delle foto da usare poi come prova.

© Facebook

Erika ha poi segnalato l’uomo alla polizia di Cleveland.

Purtroppo, però, le hanno detto che non avrebbero seguito il caso, perché non c’era alcuna prova che la bambina fosse stata maltrattata. La polizia ha notato che la bambina non aveva lividi sul suo corpo – e hanno detto che il padre aveva il diritto di educare sua figlia se ciò non le provocava alcun danno fisico.

Erika ha sostenuto che questo era un modo inaccettabile di punire un bambino e ha pubblicato l’immagine su Facebook, dove ha ottenuto migliaia di condivisioni.

© YouTube

L’evento ha catturato l’attenzione dei media, che hanno fatto appello alla polizia perché possa esaminare il caso più a fondo.

Sono contento che Erika abbia riferito il terribile fatto alla polizia! Afferrare un bambino per i capelli è un atto di abuso su un minore.

Se vedi un bambino che viene maltrattato, non esitare a intervenire. Per favore condividi questa storia perché anche le altre persone sappiano che queste cose terribili purtroppo accadono spesso e devono essere fermate!

Guarda il video della notizia qui sotto: