Ragazzo Down rischia la vita per salvare bambine che stanno annegando – aiutateci a ringraziarlo

L’istinto naturale dell’aiutare le persone nel momento del bisogno in un mondo ideale dovrebbero averlo tutti.

Purtroppo però non viviamo in un mondo ideale e ci sono tantissime persone che in situazioni d’emergenza si paralizzano o rispondono troppo lentamente per avere successo.

Una persona che non ha avuto alcun problema a correre ad aiutare qualcuno è Valerio Catoia, un ragazzo italiano con sindrome di Down.

La scorsa estate ha rischiato la sua vita per salvare una bambina che stava annegando. Ora viene celebrato per essere l’eroe che è.

A Valerio è sempre piaciuto nuotare già da quando era piccolo. Dopo essersi spinto oltre ogni limite in piscina e aver perfezionato questa disciplina, ha anche gareggiato alle Olimpiadi Speciali.

Posted by Valerio Catoia on Monday, 16 July 2018

 

Un giorno si trovava in spiaggia a Sabaudia, nel Lazio. Era con suo padre e si stavano godendo il caldo e il fresco del mare. Non sapeva però che sarebbe successo qualcosa che avrebbe richiesto le sue capacità.

Un momento andava tutto bene, quello dopo Valerio e suo padre hanno sentito le grida di aiuto di due sorelle di 14 e 10 anni. Una forte corrente le stava trascinando al largo.

Shutterstock. (La foto non ha nessuna relazione con la storia)

Valerio non ha esitato neanche un momento. Si è tuffato assieme a su padre e ha iniziato a nuotare per salvarle. Ha raggiunto la bambina più piccola e l’ha salvata con una manovra imparata al corso.

L’ha portata a riva tenendole la testa fuori dall’acqua. Nel frattempo suo padre ha fatto lo stesso con l’altra bambina, ha scritto ABC.

Posted by Valerio Catoia on Monday, 16 July 2018

 

Una volta sulla spiaggia i bagnini hanno preso il controllo della situazione. Non sbagliatevi però: sono stati Valerio e suo padre a salvare le sorelle da una situazione molto pericolosa.

In solo pochi giorni Valerio è diventato conosciuto come eroe ed è stato omaggiato dalla stampa.

Una persona davvero fantastica. Non ha esitato neanche un momento a correre in aiuto delle sorelle.

Si merita tutti gli elogi del mondo. Condividete se siete d’accordo!