Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Sua figlia le ha detto che è grassa dopo essere andate in piscina – ora la sua risposta ha il sostegno di internet

Dire a qualcuno che è “grasso” è un insulto che fa molto male. Ma perché è così?

Questo è ciò che si chiedono tutti dopo che Allison, madre di due bambini, ha condiviso la sua storia di cosa le è successo quando è andata in piscina con i suoi figli. Quando sua figlia le ha detto che è grassa, Allison ha dato una brillante risposta che ora si sta diffondendo a macchia d’olio su internet.

Quando Allison Kinney aveva 14 anni ha iniziato la dieta. È riuscita a mantenersi in linea per tutte le superiori ma era molto difficile e lei non era felice. Tre anni fa, a 27 anni, è ingrassata un po’ e ha capito che sarebbe stata molto più felice se avesse smesso di struggersi a causa del suo aumento di peso.

Instagram/Allison Kimmey

Come motivazione personale, Allison ha aperto una pagina Instagram in cui condivide foto e ispirazioni. La positività di Allison e del suo corpo trasmette gioia e motiva i suoi fan, ma il suo importante messaggio non arriva sempre a tutti.

Instagram/Allison Kimmey

Di recente è andata in piscina con i suoi figli. Quando è arrivato il momento di tornare a casa, sua figlia si è arrabbiata e l’ha chiamata “grassa”. Allison ha descritto l’incidente su Instagram:

Io: “Come mi hai chiamata?”

Lei: “Ho detto che sei grassa mamma, scusami.”

Io: “Parliamone, dai. La verità è che non sono grassa. Nessuno È grasso perché non è una cosa che si può ESSERE. Io HO del grasso. TUTTI quanti abbiamo del grasso. Protegge i nostri muscoli e le nostre ossa e permette al nostro corpo di fornirci energia. Tu hai il grasso?”

Lei: “Sì, ne ho un po’ qui sulla pancia.”

Io: “Esatto! E ce l’ho anche io e anche tuo fratello.”

Il fratello: “Io non ho del grasso, sono il più magro. Io ho solo i muscoli.”

Io: “A dire la verità tutte le persone del mondo hanno del grasso ma in diverse quantità.”

Lui: “Oh, giusto! Io ne ho un po’ che protegge i miei muscoloni! Tu però ne hai più di me.”

Io: “Sì, è vero. Alcune persone ne hanno molto e altre invece no. Ma ciò non significa che una persona sia meglio dell’altra. Avete capito entrambi?”

Tutti e due: “Sì, mamma.”

Io: “Quindi sapete ripetere ciò che ho detto?”

Loro: “Sì! Non dobbiamo dire che qualcuno è grasso perché non si può essere grassi, ma tutti quanti ABBIAMO del grasso e va bene che ognuno ce l’abbia diverso.”

Io: “Esattamente!”

My daughter called me fat today. She was upset I made them get out of the pool and she told her brother that mama is fat. I told her to meet me upstairs so we could chat. Me: "what did you say about me?" Her: "I said you were fat, mama, im sorry" Me: "let's talk about it. The truth is, I am not fat. No one IS fat. It's not something you can BE. But I do HAVE fat. We ALL have fat. It protects our muscles and our bones and keeps our bodies going by providing us energy. Do you have fat?" Her: "yes! I have some here on my tummy" Me: "that's right! So do I and so does your brother!" Her brother: "I don't have any fat, I'm the skinniest, I just have muscles" Me: "actually everyone, every single person in the world has fat. But each of us has different amounts." Her brother: " oh right! I have some to protect my big muscles! But you have more than me" Me: "Yes, that's true. Some people have a lot, and others don't have very much. But that doesn't mean that one person is better than the other, do you both understand? Both: "yes, mama" Me: "so can you repeat what I said" Them: "yes! I shouldn't say someone is fat because you can't be just fat, but everyone HAS fat and it's okay to have different fat" Me: "exactly right!" Them: "can we go back to the pool now?" Me: no 🤣🤣 __________________ Each moment these topics come up i have to choose how I'm going to handle them. Fat is not a bad word in our house. If I shame my children for saying it then I am proving that it is an insulting word and I continue the stigma that being fat is unworthy, gross, comical and undesirable. Since we don't call people fat as an insult in my household, I have to assume she internalized this idea from somewhere or someone else. Our children are fed ideas from every angle, you have to understand that that WILL happen: at a friends house whose parents have different values, watching a tv show or movie, overhearing someone at school- ideas about body image are already filtering through their minds. It is our job to continue to be the loudest, most accepting, positive and CONSISTENT voice they hear. So that it can rise above the rest. Give me a 🙌🏻 if this resonated w u! Just do you! Xoxo Allie

A post shared by ALLIE 🌸 Just Do You, Babe! (@allisonkimmey) on

Allison non voleva solo insegnare ai suoi figli come parlare degli altri, ma ha insegnato loro anche quanto sia importante condividere il messaggio che siamo tutti uguali nonostante la forma fisica. Ora il suo post su Instagram è diventato virale.

“Se facessi vergognare i miei figli per averlo detto, darei loro la prova che è un insulto e porterei avanti il marchio che essere grassi sia indegno, disgustoso, comico e sgradito,” scrive Allison.

Che ispirazione questa donna! Dovremmo tutti migliorare e incoraggiare gli altri invece di giudicarci l’un l’altro per il nostro aspetto esteriore. Condividi se sei d’accordo!

 

Leggi di più su...