Uomo anziano malato di cancro trovato alla casa di cura coi vermi nelle orecchie

A tutti quanti piace pensare che le persone a noi care abbiano le cure migliori possibili quando stanno male. Quando sono nel momento di maggior vulnerabilità e hanno bisogno di molte attenzioni, noi ci aspettiamo che gli vengano date.

Quindi potrete immaginare che i parenti di John Callaghan erano furiosi quando sono andati alla Bupa Nursing Home, in cui si trovava John, e gli hanno trovato i vermi nelle orecchie.

Secondo il Daily Mail, Callaghan soffriva di cancro ed era residente della Bupa Tugun, struttura per anziani malati nella Gold Coast, in Australia.

Pare che i suoi parenti abbiano detto al Daily Mail che l’uomo li ha pregati di portarlo a casa solo dopo due settimane di residenza nella struttura. Il signor Callaghan è morto in ospedale dieci giorni dopo aver dato sfogo alle sue preoccupazioni.

https://twitter.com/hants_hippy/status/1168893460822274050?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1168893460822274050&ref_url=https%3A%2F%2Fen.newsner.com%2Ffamily%2Fman-dying-of-cancer-found-with-maggots-in-his-ears-while-staying-at-care-home%2F

Quando la moglie di Callaghan, Fay, è andata a trovarlo alla struttura in cui risiedeva, nel 2017, è rimasta disgustata dalle condizioni in cui ha trovato il marito.

“Non era un uomo facile di cui occuparsi, soffriva moltissimo e stava lottando contro un cancro alle orecchie. Però quando sono andata a trovarlo aveva i vermi che gli uscivano dalle orecchie,” ha raccontato la signora Callaghan al Daily Mail.

Non propriamente conscio

La signora Callaghan, 83 anni, ha detto che suo marito non era propriamente conscio delle condizioni in cui si trovava. Nonostante ciò le ha detto: “Questo è un luogo terribile e spaventoso, non si prendono cura di te. Ti prego portami via.”

Parlando dell’incidente, un portavoce della struttura Bupa ha detto al Daily Mail: “È stato un incidente grave ma isolato avvenuto nella nostra struttura Bupa Tugun nel 2017. Il problema è stato prontamente gestito dagli infermieri e il signor Callaghan è stato trasferito all’ospedale locale.

Abbiamo svolto la nostra indagine e rafforzato il nostro procedimento di gestione dei malati. Abbiamo avviato collaborazioni con specialisti esterni ed effettuato controlli a campione.
Dall’ottobre 2017 il Bupa Tugun ha superato cinque ispezioni esterne ed è perfettamente conforme agli standard richiesti per la cura dei pazienti anziani.

Su questo caso in particolare ha indagato anche la commissione Aged Care Quality and Safety, che poi si è conclusa a seguito di un consulto tra la Bupa e la signora Callaghan.
Siamo molto dispiaciuti che sia avvenuto questo incidente. La Bupa ha chiesto scusa alla signora.”

Shutterstock

A me l’idea che una persona a me cara subisca un trattamento del genere in casa di cura, fa veramente arrabbiare moltissimo.

Credo che la signora Callaghan e il resto della famiglia di John abbiano tutto il diritto di essere furiosi per quello che è successo.

Non lo pensate anche voi? Fatecelo sapere nei commenti.

Nel frattempo condividete l’articolo su Facebook per far conoscere a tutti quello che ha patito il signor Callaghan.