Azienda getta bucce d’arancia su terra incolta – guardate il sorprendente risultato 16 anni dopo

Le varie foreste del mondo vengono distrutte ad una velocità allarmante, che sia per via della deforestazione o a causa di incendi.

Ogni anno perdiamo circa 18 milioni di acri di foreste a causa della deforestazione, come detto da United Nations’ Food and Agricolture Organization.

Per fortuna ci sono moltissimi guerrieri dell’ecologia che fanno tutto ciò che possono per salvare l’habitat naturale della terra e gli animali che ci vivono.

In Costa Rica, un esperimento particolare fatto a metà degli anni ’90, ha offerto a un’azienda un pezzo di terra su cui gettare gli scarti di cibo da loro prodotti.

Il risultato di questi scarti dopo 16 anni ha stupito milioni di persone in tutto il mondo.

A metà degli anni ’90, l’azienda produttrice di succhi di frutta Del Oro del Costa Rica, che non utilizza né pesticidi né insetticidi, ha avuto il permesso di gettare le bucce d’arancia e la polpa di scarto dei propri succhi in un appezzamento di terra.

All’azienda è stato permesso soltanto di gettare gli scarti di frutta in “aree prestabilite contrassegnate come degradate, che significa che la quantità del terreno è scarsa e la foresta non può riprendersi come dovrebbe,” ha detto Modern farmer.

Posted by Eurasia CPO on Thursday, 24 August 2017

 

Prima che i problemi ambientali diventassero notizie da prima pagina, il Costa Rica era leader mondiale nella preservazione ambientale.

Ed era giusto così, data la sconcertante bellezza naturale delle sue campagne vigorose e della foresta pluviale del centro America.

Posted by Piyush Joshi on Saturday, 26 August 2017

 

“Terreno più ricco”

Quindici anni dopo i ricercatori dell’università di Princeton hanno deciso di andare a vedere l’area di Guanacaste per capire se le 12.000 tonnellate di scarti di frutta gettati lì avessero modificato il paesaggio.

Hanno scoperto qualcosa di straordinario: “Terreno più fertile, più biomassa di alberi, miglior ricchezza nella diversità delle specie di alberi e chiome più grandi e rigogliose,” hanno detto dall’università di Princeton in una conferenza stampa.

Orange is the New Green! Princeton University researchers found that 1,000 truckloads of orange juice byproduct…

Posted by Princeton Environmental Institute on Tuesday, 22 August 2017

 

L’area è stata completamente trasformata, quella che un tempo era considerata una terra incolta e desolata ora era diventata un rigoglioso paradiso verde.

Princeton ha poi pubblicato le sue scoperte fatte grazie a questo incredibile esperimento, fatto non senza controversie.

Grazie a qualcosa di apparentemente insignificante come le bucce della frutta, gli ecologisti hanno capito che c’è qualcosa che può aiutare a cambiare l’aspetto di zone che crediamo essere ormai perse o che sono state deforestate.

Speriamo che questo esperimento possa essere fonte d’ispirazione per altri in futuro.

Posted by Eurasia CPO on Thursday, 24 August 2017

 

La natura è qualcosa di prezioso che dobbiamo salvaguardare e di cui dobbiamo prenderci cura per le generazioni future.

Condividete per far capire ad altri che possiamo vederla diversamente sul modo in cui disfarci degli scarti e prenderci cura del pianeta.