Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Dopo 32 ore di intervento, i medici crollano a terra

Ci sono tanti medici specializzati in tutto il mondo che lavorano duramente giorno e notte per salvare vite umane.

Un esempio lampante di questo può essere visto in una foto di un ospedale della provincia cinese di Fujian.

L’immagine, che è diventata virale, mostra tre chirurghi esausti che si sdraiano sul pavimento dopo aver completato una un intervento di 32 ore.

© Reddit

L’operazione ha coinvolto tre chirurghi, sei anestesisti e otto infermieri. Insieme hanno eseguito sei operazioni diverse per operare diverse patologie del cervello di un solo paziente.

Dal sabato mattina alle 8:30 fino a domenica, i chirurghi hanno lavorato con grande pazienza in sala operatoria.

Secondo il quotidiano cinese Global Times, questa è stata l’operazione più lunga mai intrapresa nel Fujian Medical University Union Hospital.

Uno dei chirurghi, il dottor Chen Jianping, ha dichiarato: “Il paziente aveva sia un aneurisma che un emangioblastoma, un raro tumore cerebrale. Abbiamo avuto bisogno di operare entrambi in un solo intervento, che richiedeva sei diverse procedure chirurgiche da svolgere sul paziente. È un intervento difficile, rischioso e richiede tempo; e soprattutto può essere fatale “.

© CCTV

Durante l’operazione, i medici hanno preso solo brevi pause, e persino la famiglia del paziente si preoccupava se i chirurghi potessero gestire la stanchezza fisica.

Ma tutto è andato bene alla fine. Nell’immagine qui sopra, scattata poco dopo l’intervento chirurgico, uno dei chirurghi fa un segno di V per “vittoria”.

L’immagine è diventata virale in Cina, e il dottor Chen Jianping ha tenuto a precisare: “Non sono solo io che lavoro sodo per curare i pazienti. Ci sono tanti chirurghi proprio come me che non hanno tutta questa visibilità”.

Come dice Chen Jianping, ci sono tanti altri eroi medici che meritano di essere lodati.

L’immagine qui sotto, che è diventata famosa nel mondo nel 1987 (National Geographic la scelse come immagine dell’anno), mostra il dottore polacco Zbigniew Religa.

Trent’anni fa, il dottor Religa ha eseguito un trapianto di cuore che si credeva allora “impossibile” su un paziente chiamato Tadeusz Żytkiewicz.

© Imgur

L’operazione è durata 23 ore. L’immagine qui sopra mostra il dottor Zbigniew Religa mentre sta monitorando i segnali vitali del paziente, mentre uno dei suoi colleghi esausti dorme nell’angolo destro.

È stato il primo trapianto di cuore mai effettuato in Polonia, e ha avuto esito positivo. Il dottor Religa è morto nel 2007, ma il paziente Tadeusz Żytkiewicz è ancora vivo.

Non è sorprendente vedere come i medici e i chirurghi si impegnano per salvare vite umane?

Aiutaci a condividere queste immagini su Facebook in modo che tante persone possano rendere omaggio a tutti i dottori e chirurghi che lavorano per salvare vite umane!