Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Bambino di 6 anni è evitato e non è invitato alla festa – allora suo padre fa quello che nessun altro osa

I bambini vogliono essere come tutti gli altri. Vogliono adattarsi. Non vogliono rimanere fuori dal gruppo o sembrare diversi. Così può essere terribilmente doloroso per un bambino essere ignorato e lasciato fuori mentre tutti gli altri si divertono.

Papà Shane Stephensen non ce la faceva più. Ogni volta che i bambini dei suoi amici avevano un compleanno, hanno trascurato di invitare suo figlio Reilly di 6 anni. La ragione? Reilly è autistico. Alla fine, Shane ne ha avuto abbastanza e ha scritto ai suoi cosidetti “amici” un messaggio che si sta diffondendo a macchia d’olio online.

Reilly ha l’autismo e non può comunicare come gli altri bambini della sua età. Ma lui ascolta e capisce ed è un bambino buono e felice secondo la sua mamma ed il suo papà.

Tuttavia, Reilly non ha mai ricevuto un invito a una festa di compleanno, nemmeno una volta. Questo fatto ha frantumato il cuore a suo padre Shane più e più volte. Come potevano i suoi cosiddetti “amici” non preoccuparsi neppure di invitare Reilly quando i loro bambini avevano una festa e tutti gli altri ragazzi sono stati invitati?

Twitter: @life_of_reillys

Shane si sentiva come se fosse stato in silenzio per troppo tempo, così ha inviato un messaggio ai suoi amici con i bambini per far loro sapere come ci si sente ad essere dall’altra parte.

“Questa cosa va avanti da un po’ così ecco qui e vi può piacere o potete andare a farvi f ******. Mio figlio ha l’autismo Reilly non f***** lebbra; ha 6 anni ed i miei cosiddetti amici che hanno figli fanno anche feste per bambini. Non uno, non un f****** invito. Pensateci mentre andate aff*****; avete idea di quanto doloroso sia?”

Il messaggio di mio marito ai suoi amici mi spezza il cuore    #inclusion #autism pic.twitter.com/WhDXpwnTpZ

-Life of Reilly (@life_of_reillys)  4 Novembre 2017

la moglie di Shane ha poi condiviso il suo testo su Twitter, dove il post ha ricevuto un sacco di attenzione. Il messaggio di Shane è stato condiviso da migliaia di persone simpatiche che volevano aiutarlo. Tra i commenti, la gente ha scritto cose come: “Che fortuna di avere un padre così!” E “Incredibile come una diagnosi faccia diventare le persone che conosci in 1. stronzi assoluti 2. amici per la vita. Punta in alto …gli stronzi non contano.”

La psiche dei bambini è fragile. Questo post da un padre Fed-up può davvero aiutare molte persone a capire come un piccolo atto può significare tutto ciò per un bambino piccolo. Si prega di condividere per contribuire a diffondere questo messaggio!

 

Leggi di più su...