Bambino di 6 anni scompare: quando i soccorritori lo trovano, notano ciò che è a fianco a lui

Capire che uno dei propri figli è scomparso deve essere una delle cose più terribili del mondo.

Da genitori, il nostro primo istinto è amare e proteggere i nostri bambini ad ogni costo, perciò quando spariscono e non possiamo fare nulla per rimediare, ecco che arriva il panico.

È esattamente ciò che è successo ai genitori di Kaydon Leach, 6 anni, quando il 23 aprile il bambino è scomparso assieme al suo cane Chula.

Le autorità hanno iniziato la ricerca alle sette del pomeriggio; sono state coinvolte 100 persone e hanno continuato per tutta la notte e anche il giorno dopo. Quando hanno trovato Kaydon non era solo…

Kaydon Leach è scomparso a Blount County, in Tennessee, il 23 aprile. L’ufficio investigativo del Tennessee ha dato subito l’allerta della sua scomparsa e un team di soccorritori ha condotto la ricerca durante tutta la notte setacciando un area di 2000 acri.

Dato che il bambino ha solo 6 anni, la paura per la sua incolumità era enorme. L’operazione su larga scala per trovarlo ha richiesto l’ufficio investigativo del Tennesse, una squadra di cani poliziotto, l’ufficio dello sceriffo di Blount County, un elicottero militare Black Hawk e tanti volontari locali.

This is Kaydon Leach and his dog ChulaThey have been missing since around 6:30pm yesterday in the Top of The World…

Posted by Michelle Pickel Flanigan on Tuesday, 24 April 2018

 

Dopo 22 ore, Kaydon è stato ritrovato a circa 2 km da casa verso le 15:30 del giorno successivo alla sua scomparsa.

Nonostante tutto l’impegno delle tante persone coinvolte nella sua ricerca, non è stata la polizia, né i vigili del fuoco e neppure i volontari a trovarlo. Anzi, gli onori vanno proprio al cane che il bambino aveva con lui, Chula, un terrier bianco e nero.

Kaydon è rimasto lontano da casa per tutta la notte sotto la pioggia e Chula lo ha tenuto sotto controllo e al sicuro finché non sono arrivati i soccorritori.

Il vicesceriffo di Blount County, Jeff French, ha detto: “Il cane ha ringhiato verso i soccorritori quando si sono avvicinati al bambino.”

Con il freddo, la pioggia e l’oscurità della notte, il piccolo Chula è rimasto sempre vicino al suo padrone. Bravissimo!

 

Quando è stato trovato Kaydon era infreddolito e i soccorritori lo hanno coperto. Poi è stato portato all’ospedale Blount Memorial. I genitori hanno espresso tutta la loro gratitudine per coloro che hanno preso parte alla ricerca.

“Vorremmo ringraziare tutti, dalle forze dell’ordine locali ai volontari che ci hanno aiutati a ritrovare Kaydon. Abbiamo ricevuto un supporto enorme, anche da persone che non conosciamo. Apprezziamo tutti i nostri amici e vicini ma adesso chiediamo un po’ di privacy.”

Siamo felicissimi che la storia sia finita bene. Quello che si dice sui cani è vero: sono veramente i migliori amici dell’uomo.

Condividi l’articolo se pensi che i cani siano l’animale domestico perfetto! Aiutaci a omaggiare Chula.