Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Cameriera subisce un cliente scortese per anni – poi lui muore e avviene l’impensabile

Tratta gli altri come vorresti essere trattato tu stesso. È un proverbio che abbiamo sentito dire migliaia di volte e che dovremmo ricordare sempre.

Prendiamo il caso della cameriera Melina Salazar – la sua storia mostra il vero valore dell’essere sempre gentili con gli altri indipendentemente da come loro ci trattano.

Descrivere Walter “Buck” Swords con la parola “irascibile” è una minimizzazione. Il veterano di guerra andava regolarmente a mangiare al ristorante di Melina, in cui si lamentava, si lagnava e imprecava contro i camerieri di continuo per anni. Era così scortese che la maggior parte dei camerieri del Luby’s Restaurant di Brownsville in Texas si rifiutava di servirlo.

Tutti tranne Melina, che trattava allo stesso modo tutti i suoi clienti: con il sorriso e l’intenzione di rendere il loro pasto il più piacevole possibile.

Facebook

Ogni giorno per tutti quegli anni, Melina ha trattato l’uomo di 89 anni con lo stesso calore che mostrava a tutti i suoi clienti. Gli serviva il cibo esattamente come lui chiedeva (ovvero bollente) e coglieva ogni occasione per essere gentile con il burbero signore.

I due hanno iniziato a fare affidamento sull’altro. Melina lo aspettava ogni giorno e Buck sapeva che ogni volta che andava al ristorante avrebbe trovato la stessa cameriera ad accoglierlo con il sorriso.

Un giorno però Buck non è arrivato e Melina ha iniziato a preoccuparsi. Temendo il peggio, la donna ha iniziato a scorrere i necrologi dei giornali della città e la sua paura ha avuto conferma: Buck era morto.

YouTube

Il giorno seguente, al ristorante si è presentato un avvocato che cercava Melina. I due si sono seduti e hanno iniziato a parlare e la conversazione si è trasformata da una semplice chiacchierata a una faccenda seria che coinvolgeva l’uomo. L’avvocato le ha detto di come Buck avesse spesso parlato della fedele cameriera che lo serviva sempre, di quanto fosse gentile e cordiale e di come lui andasse sempre allo stesso ristorante solo per essere servito da lei.

Ciò che le ha detto in seguito era qualcosa che non si sarebbe mai aspettata.

Buck non solo si era affezionato a lei, ma le aveva anche lasciato parte della sua eredità: 50.000 dollari e una macchina. Melina non riusciva a crederci.

Questa storia è la prova che le buone azioni vengono sempre ripagate – a volte nei modi più inaspettati.

Spero che questa bellissima persona possa ispirare tutti noi a guardare oltre la debolezza umana e lottare per trattare tutti quanti con calore e rispetto.

Se pensi che questa storia possa essere fonte d’ispirazione per altri, per favore condividila con i tuoi amici e la tua famiglia.