Chick-fil-A offre 1000 pasti gratuiti al personale ospedaliero che lotta contro il coronavirus per ringraziarli

Il mondo intero è bloccato a causa del coronavirus, perciò ora più che mai è importante darsi da fare gli uni per gli altri.


Le scuole sono chiuse e il nostro solito stile di vita è minacciato.

Probabilmente chi ne risente di più sono le attività che hanno perso i loro clienti e lottano per sopravvivere.


In America la catena di ristoranti Chick-fil-A si sta adattando in modo perfetto ad un nuovo modo di fare affari. Vogliono fare in modo che il Covid-19 non allontani i loro clienti dal loro cibo.


Uno dei ristoranti, a Cascade Park, si è rivolto a Facebook dicendo: “Per supportare e prenderci cura della salute e del benessere dei nostri clienti, il nostro ristorante è momentaneamente chiuso.


Il nostro team non vede l’ora di servirvi utilizzando il drive-in, soltanto per consegnare il vostro ordine (precedentemente prenotato sull’app di Chick-fil-A). Oppure consegna sul bordo della strada sempre prenotata tramite app. Il nostro orario rimane lo stesso, dal lunedì al sabato dalle 6:30 alle 22:00.”


Inoltre, hanno anche aggiunto un’opzione.


“Via con la prossima consegna,” hanno scritto su Facebook il 14 marzo. “Sapete che oltre al cibo consegniamo anche un bellissimo atteggiamento? È gratuito e prevede un bel sorriso di contorno.”

La settimana scorsa a Vancouver, Washington, un atto di compassione ha catturato l’attenzione del pubblico. Lo stesso locale di Cascade Park ha fornito un pasto a tutti coloro che lavorano nella sanità.


“Oggi siamo molto onorati della nostra collaborazione con PeaceHealth Southwest per servire il loro fantastico team,” hanno scritto su Facebook.


“Siamo davvero grati a John Dombroski e il suo team del Chick-fil-A di Cascade Park a Vancouver, che oggi ha preparato e servito 1000 pasti al nostro personale,” ha pubblicato su Facebook il PeaceHealth Southwest Medical Center.

“La vostra gentilezza in un momento così difficile è molto più apprezzata di quanto pensiate.”


Inoltre, KATU ha raccontato che molti lavoratori si sono messi a piangere per il bellissimo gesto.


Un atto davvero fantastico per ricompensare tutti coloro che si stanno dando da fare in un momento turbolento come questo.


Condividete l’articolo per elogiare quello che ha fatto Chick-fil-A per queste persone che lavorano nella sanità.