Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Connie ha sfidato tutte le difficoltà – adesso è un’ispirazione per tutto il mondo

Non viviamo in un mondo perfetto e talvolta è importante anche affrontare alcune questioni pesanti. Uno di questi temi è la violenza domestica, in particolare verso le donne.

Purtroppo, questo è ancora un problema enorme in tutto il mondo.

Secondo la National Coalition Against Domestic Violence, ogni nove secondi, una donna in America viene aggredita o picchiata. Una donna su tre è stata vittima di violenza da parte del proprio partner. I numeri sono allarmanti e spaventosi.

Pertanto, vorremmo pubblicare una storia che ha veramente scosso tutti noi della redazione di Newsner. La storia di Connie, che ora è diventata un’ispirazione per le vittime di violenze domestiche in tutto il mondo.

Questa storia include alcune immagini che potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Connie Culp ha incontrato Tom quando avevano entrambi 15 anni. Lei era innamorata pazzamente di lui e la loro relazione sembrava tutta rose e fiori. La coppia rimase insieme durante gli anni scolastici, poi si sposarono ed ebbero due figli. Ma dopo un paio di anni, le cose cominciarono a cambiare e Tom diventò sempre più geloso.

“Era geloso perché credeva che tutti gli uomini mi venissero dietro. In realtà i clienti del bar che gestivamo insieme mi trovavano semplicemente cortese e simpatica”, dice Connie.

La coppia ha anche cominciato ad avere problemi finanziari, e il bar che gestivano insieme entrò in crisi.

“Ciò ha avuto un effetto negativo sul nostro rapporto”.

YouTube

Tom era un marito appassionato, ma ha continuava ad avere grossi problemi con la gelosia e continui sbalzi di umore. Cominciò a perdere il controllo di se stesso e del suo comportamento. Iniziò così a picchiare Connie.

Connie ha perdonato tante volte il marito e pensava che la violenza fosse il risultato della pressione psicologica dovuta ai problemi finanziari della famiglia. E lei credeva ancora che Tom la amasse proprio come quando erano adolescenti. Una volta che i problemi economici si sarebbero risolti, tutto sarebbe andato meglio, pensava Connie.

Ma la situazione non è migliorata e, al contrario, le violenze fisiche e psicologiche aumentavano.

“Le cose peggiori erano le sue parole e le violenze quotidiane: era un periodo nero per noi, ma non ho mai pensato che qualcosa di simile sarebbe potuto succedere.”

YouTube

Era il mese di settembre dell’anno 2004, e la coppia stava litigando pesantemente. Tom non poteva tollerare che Connie avesse parlato con un altro uomo. Allora l’impensabile è accaduto.

Il marito Connie, Tom, si trasformò in un mostro infuriato. Tirò fuori una pistola e sparò in faccia a sua moglie.

YouTube

Connie descrive il momento come il peggiore della sua vita: “Ricordo lui che impugnava la pistola, ricordo le sue parole, e poi lo sparo”.

Sopravvisse al colpo, ma il suo volto è rimasto deturpato. Il naso, le guance e le labbra erano completamente distrutte.

YouTube

Ma nel dicembre del 2008, Connie era sulla via del ritorno; il marito fu arrestato. Inoltre, ha subito un trapianto facciale, il primo del suo genere negli Stati Uniti. L’intervento è durato 23 ore e la riabilitazione e la guarigione sono durate ben due anni.

Oggi Connie sta vivendo una vita normale. È una madre amorosa ed è anche diventata nonna.

A lei non importa del suo aspetto, le importa solo che adesso viva in pace e senza nessuna violenza quotidiana.

“Non è la mia faccia, ma almeno sono grata di averne una”, dice Connie.

YouTube

Oggi la lotta di Connie per riprendere la sua vita in mano è una vera ispirazione per le vittime di violenze domestiche in tutto il mondo. Lei vuole diffondere un messaggio importante a quante più persone possibile: “State all’erta su ciò che il vostro partner vi dice; se lui dice che vi farà del male, lo farà. Non sperate che le cose migliorino”.

 

La violenza domestica è un problema di cui si deve parlare. Condividi la storia di Connie con tutti quelli che conosci, affinché non cali il silenzio su questa questione così importante!