Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Donna assiste ad un tragico incidente stradale – poi guarda bene e vede cosa si nasconde tra la folla

Come sempre si dice, l’unione fa la forza. Ciò è particolarmente visibile nelle situazioni di emergenza. Penso che oggigiorno siamo diventati così dipendenti dalla tecnologia che a volte dimentichiamo le cose che possiamo realizzare se lavoriamo insieme.

Tuttavia, ci sono sempre persone che si uniscono per una buona causa, e quando lo fanno, è importante condividere le loro storie per ricordarci del nostro potenziale se lavoriamo insieme.

Ecco un esempio di ciò: le persone che si uniscono in una situazione di emergenza per aiutare altre persone in difficoltà. È una storia straordinaria che ha fatto notizia lo scorso settembre dell’anno scorso.

Un Suv Ford con tre passeggeri a bordo era sull’autostrada di Ruskin, in Florida, quando improvvisamente uno dei suoi pneumatici si è bucato.

Ciò ha fatto perdere il controllo della vettura al conducente e il veicolo ha sfondato il guard rail atterrando su un prato a testa in giù.

L’incidente ha attirato l’attenzione di diversi testimoni che stavano guidando sulla strada, che si sono fermati per prestare soccorso. Come Dayna Gibson e suo padre, David Lowe. Sono riusciti ad aiutare il guidatore di 31 anni e un passeggero più giovane finito fuori dalla macchina. Il conducente disperato ha detto però che la sua figlia di 9 anni era ancora bloccata sotto l’auto.

“Ci ha detto che la sua figlia più giovane era sotto l’auto, e in effetti abbiamo visto il braccio della bambina che sporgeva sotto il veicolo”, ha detto Dayna a The Miami Herald.

Il conducente 31enne chiedeva aiuto per sollevare l’auto e tirare fuori il sua figlia.

E questo è esattamente quello che è successo. Invece di entrare nel panico, un grande gruppo di persone si è riunito e ha sollevato l’auto. Nel frattempo, i paramedici che erano arrivati ​​sul luogo hanno tirato fuori la bambina.

“Abbiamo raggiunto ciò che sarebbe stato impossibile senza l’unione di tante persone”, ha aggiunto Dayna.

The Miami Herald dice che i testimoni hanno contato circa 50 persone unite per sollevare l’auto.

Lo sforzo di tante persone che non si conoscevano è stato un successo totale; insieme sono riusciti a salvare questa bambina nel modo più efficiente e veloce possibile, tanto che anche i paramedici sono rimasti stupiti.

Tutti e tre i passeggeri sono stati portati nell’ospedale più vicino e nessuno di essi ha riportato lesioni gravi.

Dayna Gibson crede che questa esperienza le abbia insegnato una lezione estremamente importante: “Penso che se ci ricordassimo più spesso di quanto siamo forti insieme, soprattutto in questi tempi, potremmo fare molte cose”.

Condividi questa storia per diffondere un importante messaggio: essere uniti nelle situazioni di emergenza può fare la differenza!