Donna ha una brutta sensazione da una famiglia con bambine per strada – ferma un rapimento

Una donna ha incontrato per strada un uomo con due bambine in bicicletta e inizialmente credeva che si trattasse di una famiglia. Ma poi ha notato qualcosa che le ha fatto chiamare subito la polizia.


Grazie al cielo tra di noi ci sono degli eroi.


Due bambine sotto i 12 anni sono uscite da un ristorante della Florida. Poco dopo uno sconosciuto ha iniziato a pedinarle lungo il tragitto per tornare a casa, ha scritto Worldtimestoday.


Improvvisamente, l’uomo ha iniziato a colpire in testa una delle bambine. Dopodiché, si sono rese conto della gravità della situazione e hanno iniziato a pedalare più velocemente.

“Lui non conosceva quelle bambine e decisamente le bambine non conoscevano lui. L’uomo le ha seguite fuori dal ristorante e ha iniziato a colpire in testa una delle due continuando a seguirle,” ha raccontato la poliziotta Jessica Lang.

Shutterstock

Ha visto la donna


Le bambine hanno pedalato fino a una chiesa nelle vicinanze per chiedere aiuto. Mentre si recavano lì, hanno incontrato una donna.

“Ho visto due bambine in bicicletta e un uomo adulto dietro di loro,” ha raccontato la donna, che ha aggiunto che una delle bambine ha sussurrato qualcosa che l’ha fatta agire.


“Per favore mi aiuti, lui non è mio padre,” ha detto la bambina, mentre l’uomo le metteva il braccio attorno al collo e diceva: “Ci siamo appena trasferiti qui, volevamo sapere se potevamo aiutarla a fare qualcosa.”

Allertato la polizia


La donna ha spiegato ai notiziari locali che ha cercato di stare al gioco invitando tutti e tre ad entrare in chiesa.

“Ci ho parlato e gli ho detto: ‘Che bello, da dove vi siete trasferiti?’ e lui mi ha detto di non esserne certo.”


Non appena avute le bambine sotto controllo ha deciso di chiamare la polizia.

Ora potete seguirci su Instagram, per tante foto, video e contenuti in più!