Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Erika prende il telefono e scatta una foto quando capisce ciò che l’uomo sta facendo alla bambina

Le persone dovrebbero prendere una licenza per diventare genitori.

Nonostante la maggior parte di loro si prenda cura dei propri figli, ci sono alcune persone che purtroppo fanno eccezione.

Le scioccanti immagini qui sotto sono state scattate da una donna che stava facendo la spesa in un supermercato del Texas – ora migliaia di persone sono furiose con il papà in queste fotografie per il modo in cui ha trattato sua figlia.

Per fortuna la donna ha osato parlare.

Erika Burch stava facendo la spesa in un supermercato di Cleveland, Texas, quando qualcosa ha attirato la sua attenzione. Una bambina camminava a fianco a suo padre in un modo molto strano.

Erika ha guardato meglio e, con grande orrore, ha notato che il papà teneva la bambina per i capelli mentre guidava il carrello della spesa.

Il fatto è avvenuto lo scorso settembre ed Erika ha raccontato a CBS che ha visto la bambina protestare.

“La bambina diceva: ‘Smettila per favore, mi fai male. Giuro che non lo faccio più, lasciami ti prego’,” ha detto Erika.

Facebook

Erika si è confrontata con l’uomo e gli ha chiesto di lasciare i capelli della bambina, ma lui le ha risposto di pensare ai fatti suoi. Erika però si è rifiutata di stare lì a guardare e ha preso il telefono per scattare qualche foto come prova della violenza.

Facebook

Erika ha poi fatto rapporto sull’uomo alla polizia di Cleveland.

La polizia però ha detto che non avrebbe agito perché non c’erano prove che alla bambina fosse stato fatto del male. Hanno detto che la bambina non aveva lividi sul corpo e che dunque il padre poteva educarla come meglio credeva, purché non le facesse del male.

Erika ha continuato a credere che quello fosse un modo inaccettabile di punire una bambina perciò ha pubblicato le fotografie su Facebook in cui sono state condivise migliaia di volte.

YouTube

L’accaduto è stato accolto dai media che infine hanno convinto la polizia ad indagare meglio e hanno condotto un’indagine anche i servizi sociali.

Sono felice che Erika si sia fatta avanti e abbia riportato questo papà alla polizia! Prendere un bambino per i capelli è davvero violenza.

Se vedete un bambino che viene maltrattato non esitate a farvi avanti. Per favore condividete questa storia per far notare ad altri che queste cose succedono davvero e che vanno fermate!