Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Invita gli amici a violentare la sua ragazza, secondi dopo accade una cosa terribile

Secondo la National Coalition Against Domestic Violence, una donna in America è aggredita o picchiata ogni nove secondi.

Una donna su tre (e uno su quattro uomini) sono stati vittima di abusi fisici da parte di un partner intimo,rivela lo stesso rapporto.

Carleigh Hager, è una di queste donne.

Carleigh, una vivace e felice donna di 25 anni che vive a Indianapolis, Indiana, mai avrebbe pensato che avrebbe dovuto temere per la sua vita.

Nella notte del 22 ottobre, 2016, era tornata a casa da un matrimonio con il suo fidanzato, Ryan Cameron, e altri tre ospiti.

Ma ciò che è iniziato come una serata perfetta si è conclusa in tragedia orribile.

Attenzione: questo articolo contiene alcune immagini inquietanti.

© GoFundMe / CarleighHager

In un primo momento, tutto sembrava essere allegro e divertente, piena di facce felici di ritorno da una festa di matrimonio.

Ma il ragazzo di Carleigh, Ryan, era anche molto ubriaco e ha iniziato ad essere sempre più aggressivo verso di lei (45 per cento dei casi in cui una donna è stata abusata, l’autore è stato sotto l’influenza di alcool o droghe).

Ha iniziato a insultare Carleigh di fronte ai suoi amici ed ha suggerito che tutti la stuprassero.

© YouTube / WTHR

Carleigh era sia sconvolta che impaurita. Ha deciso di lasciare il gruppo di ragazzi e andò a letto.

Sperava che la situazione si sarebbe calmata se si allontanava.

Purtroppo, pensò sbagliava. Il suo ragazzo si è intrufolato nella sua stanza mentre lei dormiva e brutalmente ha abusato di lei.

© YouTube / WTHR

gli amici di Ryan hanno cercato in fretta di intervenire e hanno fermato l’abuso per un momento. Ma Ryan ha gettato i ragazzi fuori di casa e chiuse la porta dall’interno.

Per fortuna, i ragazzi non hanno esitato a fare la cosa giusta e chiamare il 911.

Ma mentre la polizia si precipitò a casa, Ryan ha continuato a picchiare Carleigh. Lui la gettò a terra e ha iniziato a morderla tutta.

Carleigh ha disperatamente cercato di reagire e scappare, ma Ryan la teneva in una presa mortale da incubo.

© YouTube / WTHR

La polizia è arrivata appena in tempo e molto probabilmente ha impedito a Ryan di uccidere Carleigh.

Hanno trovato Carleigh coperta di sangue e in stato di shock. E ‘stata portata in ospedale immediatamente.

Aveva gravi ferite sul suo corpo e sul viso. Ryan aveva persino tentato di strapparle la lingua.

Fortunatamente, i medici sono stati in grado di salvare la giovane donna, ma ci sono volute tre settimane prima che recuperasse abbastanza da mangiare di nuovo.

Le ferite psicologiche? Prenderanno molto più tempo per guarire.

© YouTube / WTHR

Carleigh ammise di aver vissuto nel terrore del suo fidanzato per lungo tempo.

Sui suoi post sui social media, però, aveva sempre fatto sembrare come fosse felice con Ryan. Nessuno sapeva quanto era brutto il rapporto tra loro. Ora, Carleigh avverte gli altri di non fare gli stessi errori.

“Devi parlarne a qualcuno. Non puoi essere in imbarazzo”, dice. “Non vergognarti. Bisogna dire tutto a qualcuno, perché io sono quasi morta e può accadere.”

© YouTube / WTHR

Ryan, che ha ammesso agli abusi, è attualmente in carcere in attesa di giudizio.

Carleigh e la sua famiglia sperano che la corte offra giustizia dando Ryan una lunga pena detentiva.

La sua famiglia hanno iniziato una pagina GoFundMe e spera di raccogliere abbastanza soldi per pagare l’intervento di chirurgia plastica di cui Carleigh ha bisogno.

© YouTube / WTHR

La madre di Carleigh dice che lei non ha mai visto alcun segno di avvertimento. Questo dimostra quanto sia difficile da rilevare l’abuso domestico quando è in atto.

La mamma di Carleigh ora spera che le cicatrici della figlia non definiscano chi sarà in futuro.

“E ‘una persona così bella dentro e fuori”, dice la mamma Amy Ballard. “La sua forza e la bellezza è dentro e le cicatrici sapranno guarire e nel tempo così sarà il suo cuore.”

Un grande ringraziamento ai ragazzi che hanno chiamato la polizia – senza di loro, Carleigh non sarebbe sopravvissuta!

Purtroppo, molte altre donne cadono ancora vittima di violenza degli uomini ogni giorno.

Si spera che la storia di Carleigh possa ispirare altre persone bloccate in un rapporto distruttivo e incoraggiarle a chiedere aiuto prima che sia troppo tardi. Si prega di condividere!