Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Mamma di 6 bambini perde del sangue ed entra in coma – 2 anni dopo qualcuno bussa alla porta e il papà impallidisce

Essere strappato a un genitore è una delle esperienze peggiori che un bambino possa vivere.

E questo è esattamente ciò che è successo a questi bambini: non hanno potuto parlare né abbracciare la loro mamma per due anni. Durante quel periodo il padre si è occupato di lei e ha tentato di mantenere la vita della sua famiglia il più normale possibile.

Lauriann Bartell, di 47 anni, è in coma da due anni e nessuno ha idea di quando o se si sveglierà mai, ha detto East Idaho News.

È iniziato tutto nell’agosto del 2015. Lauriann è stata portata al pronto soccorso dopo che ha iniziato a perdere molto sangue. Aveva un’enorme ulcera nell’intestino, ma nonostante ciò i dottori hanno detto alla famiglia che in un paio di giorni sarebbe tornata a casa.

Purtroppo la loro previsione era sbagliata.

Lauriann è stata operata d’urgenza ma ha avuto un’altra emorragia e ha sofferto di mancanza di ossigeno al cervello. Probabilmente ciò ha causato dei danni, am i dottori non sanno di quale gravità. Questa mamma di 6 bambini è in coma da allora.

Posted by Sadie Bartell on Sunday, 11 August 2013

 

Il marito Mike di 53 anni, si è trovato improvvisamente a dover fare il genitore single. Nell’ottobre 2015 ha riportato sua moglie a casa dall’ospedale così da potersi occupare di lei in casa. Da quel momento sia lui che i suoi figli sono sempre al suo fianco e le danno tutte le comodità possibili nella speranza che si svegli.

Stando a quanto dice la famiglia ci sono momenti in cui sembra che sia conscia di ciò che sta succedendo attorno a lei. La cosa triste è che però non riesce a comunicare.

Infatti i dottori definiscono la sua condizione come coma; dicono che il suo è uno stato vegetativo. Ciò significa che la donna mangia, dorme e il suo corpo continua a lavorare fisicamente, ma che le mancano intelletto ed emozioni, per dirla in termini medici.

Un regalo che ha fatto piangere il papà

I figli, che hanno tra i 12 e i 24 anni, lavorano per pagarsi le loro attività extra-scolastiche. Finanziariamente è un periodo molto duro per la famiglia.

Speriamo che il prossimo anno per loro sia un po’ più semplice, perché di recente hanno ricevuto una visita da un “Babbo Natale segreto”.

Una mattina di dicembre, Mike ha aperto la porta di casa ed è rimasto scioccato. Sulla soglia c’era una troupe televisiva che gli ha detto che aveva ricevuto un regalo da un “Babbo Natale segreto”: un assegno di 10.000 dollari.

Mike è rimasto senza parole e ha tentato di trattenere le lacrime. Guarda la sua reazione a questo bel gesto nel video qui sotto:

Metti mi piace e condividi questa storia per diffondere un po’ di calore natalizio. Speriamo che la vita di questa famiglia migliori da qui in avanti e che questo aiuto finanziario li aiuti a semplificare un po’ le cose!

 

Leggi di più su...