Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Mamma incinta filma la prima ecografia – poi il medico le dice di spegnere la fotocamera immediatamente

Quando Jessica Capitani è andato in ospedale per la sua prima ecografia, scoppiava di gioia.

Come molti altri genitori in attesa, era curioso e affascinato dalla piccola che cresce dentro di lei nel suo ventre.

“Ho pensato che l’ecografia quel giorno era solo per scoprire il sesso del mio bambino. Ero così ingenua e non ho pensato a delle altre cose per cui gli ultrasuoni sono fatti”Jessica racconta  a Little Things.

Jessica ha posato felicemente con le foto ad ultrasuoni insieme al marito, Frank. Hanno filmato tutto con una telecamera VHS.

“Abbiamo visto un maschio lassù sullo schermo ultrasuoni. Non vedevamo l’ora di dirlo a tutti in famiglia “, ricorda Jessica.

Ma pochi secondi dopo la loro felicità è stata fatta a pezzi.

Perché subito dopo che il sesso del bambino era stato rivelato, il medico indicò lo schermo e ha chiesto Jessica di spegnere la fotocamera.

“Probabilmente non volete registrare questo” il medico ha avvertito Jessica.

Il motivo ha fermato il loro cuore.

© Youtube/PennStateHersey

Ben presto scoprì che il figlio di Jessica stava combattendo con una serie di complicazioni.

Molti di loro non erano pericolose per la vita – ma altre erano serie preoccupazioni.

Il medico ha spiegato che il bambino sarebbe nato con Downs Syndrom, fluido sui nel cervello e problemi al cuore.

© Youtube/PennStateHersey

Per lungo tempo, i medici non erano sicuri se il figlio di Jessica e Frank sarebbe sopravvissuto alla nascita. A Jessica è stato chiesto se voleva interrompere la gravidanza.

Ma nonostante gli avvertimenti da parte di medici e amici preoccupati, Jessica ha scelto di dare alla luce suo figlio.

La nascita è andata avanti senza complicazioni, e la famiglia non ha mai mollato la speranza che il loro miracolo ce l’avrebbe fatta.

Il loro figlio Caden è nato nel 1995 – Jessica aveva già il nome scelto. Caden, che significa “spirito combattivo” in gaelico, era un nome appropriato per il piccolo.

Perché questo bambino era uno dei tipi …

© Youtube/PennStateHersey

Forse era la speranza incrollabile della famiglia che ha fatto in modo che Caden crescesse in un forte, ragazzo sano. Ha superato di gran lunga tutte le aspettative dei suoi medici.

Nessuno credeva che il bambino avrebbe vissuto una vita “normale”, ma ancora una volta, Caden ha fatto capire che si sbagliavano.  

Oggi Caden è un vero e proprio raggio di sole, che vede sempre il positivo nella vita. Diffonde gioia ed energia positiva ovunque egli vada.

Sono così contento che la mamma di Caden ha seguito il suo istinto e ha fatto tutto il possibile per portare Caden al mondo. Ora lui è un ragazzo felice, gioioso che porta il sole nella vita di tutti.

Condividi questa storia incredibile se si ritiene, inoltre, che ogni vita merita una chance!

 

 

Leggi di più su...