Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Papà chiama i soccorsi quando suo figlio smette improvvisamente di respirare

Nonostante i bambini siano un diritto che hanno tutte le persone, ce ne sono alcune alle quali semplicemente non dovrebbe essere permesso di averne.

La scorsa settimana una sala operativa dello Utah, negli Stati Uniti, ha ricevuto la chiamata del diciannovenne Clint Nokes. Suo figlio Hudson aveva improvvisamente smesso di respirare e aveva subito bisogno di aiuto.

I paramedici non sono riusciti a far respirare di nuovo il bambino di 7 settimane e lo hanno portato subito in ospedale.

Facebook/Krista Larsen

Il padre del bambino ha detto ad un poliziotto che stava cercando di far fare il ruttino a suo figlio dopo avergli dato da mangiare ma che non ci era riuscito. Si era agitato.

Poi ha affermato di aver chiamato la sua fidanzata Krista Larsen, la mamma del piccolo, per dirle che qualcosa non andava.

Quando poi la polizia ha parlato con il personale dell’ospedale che si stava occupando di Hudson, la storia di Clint ha iniziato ad andare in pezzi. La verità sarebbe stata presto rivelata con l’autopsia del bambino.

La testa e il petto del piccolo erano pieni di lividi e aveva subito un’emorragia cerebrale.

I dottori hanno lavorato intensamente per salvargli la vita, ma non hanno potuto fare niente.

Hudson è morto al Primary’s Child Hospital la mattina del 2 dicembre, ha scritto Fox 13.

Facebook/Krista Larsen

L’autopsia rivela l’entità delle ferite

Il piccolo Hudson aveva una frattura cranica, gli occhi sanguinanti, sangue nel midollo e molteplici fratture lungo tutto il corpo.

Quando a Clint sono state mostrate le prove, ha ammesso ciò che aveva fatto.

Geograph. (La foto non ha a che fare con questa storia)

È esploso quando il piccolo non smetteva più di piangere. Lo ha gettato sul divano, trascinato per una gamba e scosso mentre lo teneva a testa in giù – chiaramente tutti atti troppo violenti per un bambino così piccolo.

Prima aveva anche messo il bambino a testa in giù nel lavandino.

Clint è stato arrestato ed è in attesa di un processo.

Davis County Jail

Non riesco proprio a capire come si possa fare una cosa del genere ad un bambino innocente! Se sospetti che un bambino venga trattato in modo violento, chiama sempre la polizia.

Condividi se pensi anche tu che questo papà meriti una lunghissima punizione per le sue azioni!