Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Pescatore rimane sbalordito dalla sua pesca – ciò che scopre al suo interno rivela un mistero lungo 25 anni

Si dice che tutto succede per una ragione. Non sono completamente convinto, ma ogni tanto sento qualche storia in cui il destino è l’unica spiegazione ovvia.

Non posso fare a meno di pensare che il modo in cui questo mistero lungo 25 anni sia stato rivelato abbia a che fare con il destino.

Il 4 luglio, Ben Meyers e suo nipote di 11 anni stavano pescando su una banchina sul lago di Hartwell, nel South Carolina, Stati Uniti. L’acqua era limpida ma, all’inizio, i due non pescarono praticamente nulla.

Poi, il nipote di Ben ha sentito qualcosa di pesante mentre trascinava la sua lenza: sembrava qualcosa di molto grande. Ma quello che il ragazzo ha portato a galla dal fondo del lago ha letteralmente sbalordito lo zio.

“Improvvisamente dal fondo del lago è venuta a galla una borsa. Ho detto allora a mio nipote: tu non hai pescato un pesce, hai pescato un tesoro! ” ha dichiarato Ben a Fox Carolina.

© Fox Carolina/Screenshot

Ben ha aperto la borsa e si è ritrovato catapultato agli inizi degli anni ’90. C’erano carte di credito scadute da tempo, vecchi trucchi, un pettine e soprattutto, alcune foto di un bambino.

La faccia del bambino era ormai sbiadita, ma Ben ha potuto leggere il nome dell’intestatario delle carte di credito: April Bolt.

© Fox Carolina/Screenshot

Si è poi scoperto che April è in realtà un’amica di Ben. In una giornata estiva del 1992, ha ancorato la sua barca sul lago Hartwell e ha lasciato la sua borsa a bordo; poi è andata a cenare con suo marito e i suoi genitori. Ma quando tornarono alla barca dopo la cena, la borsa era sparita.

“Ci sono rimasta davvero male e mi sono messa a piangere. Il mio bambino aveva 15 mesi e tutte le sue foto erano lì dentro”, ha detto April a Fox Carolina.

Ma ora, circa 25 anni dopo, April aveva ritrovato la sua borsa. Ben le ha restituito la sua borsa e il mistero è stato risolto – tutto grazie ad un’incredibile coincidenza.

“Non ci potevo credere, ero senza parole, non avrei mai pensato di rivederla di nuovo”, ha detto April.

© Fox Carolina/Screenshot

Come si dice, se qualcosa è destinato a succedere, succederà. Spero che il maggior numero possibile di persone leggano questa incredibile storia, perciò condividila con i tuoi amici. Se anche una sola condivisione può rallegrare la giornata di qualcuno, allora ne vale veramente la pena.