Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Preside introduce la disciplina militare a scuola – i voti salgono alle stelle

Una scuola si trovava a fronteggiare gravi difficoltà: il vandalismo era un problema, la scuola era disorganizzata e gli studenti non seguivano le regole.

Ma quando un ex soldato è diventato preside e ha deciso di introdurre la disciplina militare, le cose sono cambiate in maniera significativa.

Ora, i voti positivi degli studenti sono aumentati del 20 per cento in poco tempo.

Tre anni fa quando il veterano militare Truls Katsler è diventato preside della scuola Ölycke, nella città di Löberöd, Svezia, ha apportato significative modifiche tramite la disciplina militare.

Voleva che la scuola fosse ordinata e voleva anche delle regole chiare, una disciplina rigorosa e un ambiente che favorisse lo studio.

“Abbiamo regole abbastanza rigide, ma è importante che gli studenti capiscano che lo facciamo per il loro bene. Le nostre regole sono fatte con il cuore. Non stiamo cercando di introdurre una disciplina ferrea senza un valido motivo. Quando l’ambiente scolastico è tranquillo e controllato, gli studenti lavorano meglio e hanno migliori risultati “, ha dichiarato il preside Katsler al quotidiano svedese Skånska Dagbladet.

Fonte Immagine: Truls Katsler (Facebook)

Gli studenti si devono riunire all’aperto nel cortile scolastico ogni lunedì, indipendentemente dal clima. Nel cortile gli studenti vengono così aggiornati sulle novità che riguardano la scuola, sono lodati per le cose positive che hanno fatto e sono rimproverati quando necessario.

Il preside Katsler ha proibito agli studenti di indossare cappellini, ha vietato i telefoni cellulari tranne per scopi didattici, ha reso più precisi i programmi scolastici e più puntuali gli orari dei pasti in mensa.

Fonte Immagine: Shutterstock

La disciplina più severa ha avuto successo. I voti positivi sono aumentati del 20 per cento in poco tempo, e la percentuale degli allievi che si sono diplomati è passata dal 74 al 95 per cento negli ultimi quattro anni.

“La ricetta per il successo è quella di essere esigenti con gli studenti mostrando loro che lo stiamo facendo per il loro bene”, ha dichiarato il preside Katsler.

Condividi se anche tu pensi che le scuole dovrebbero sforzarsi di più per migliorare le regole e la disciplina!